Lione super con Lopez. Bloccate sul pari PSG e Montpellier

di Armin Sefiu   

Tra le grandi della Ligue 1 vincono solo Lione e Marsiglia con lo stesso risultato (2-1) in casa. La squadra di Garde soffre,vince e aggancia al terzo posto il Lille bloccato sul pari con il PSG. 1-1 tra Montpellier e Tolosa.

Nella diciottesima giornata della Ligue 1 grande prova di forza del Lione che ottiene la quarta vittoria consecutiva e continua la rincorsa alla vetta ora ridotta a soli due punti. Non si fanno male PSG e Lille che non vanno oltre lo 0-0 nel big match serale.

Non ne approfitta,invece, il Montpellier che  va  per primo in vantaggio poi si fa rimontare dal Tolosa. Bene il Marsiglia di Deschamps al quarto risultato utile consecutivo.

Il big match si gioca al Parco dei Principi dove il Lille si preannuncia un avversario ostico per la squadra di Kombourè. Gli alani hanno perso una sola partita in campionato ,hanno metabolizzato bene l’eliminazione dalla Champions e puntano sulla maggiore freschezza nelle gambe. I parigini,infatti, sono reduci dalle fatiche infrasettimanali in Europa League che ha decretato la matematica eliminazione dalla competizione nonostante la bella vittoria contro i spagnoli dell’ Athletic Bilbao.

I parigini giocano al completo e  si affidano alle magie del ‘flaco’ Pastore con Gameiro libero di spaziare in attacco. In panchina Lugano,al suo posto Bisevac. Risponde il Lille con il trio d’attacco composto da Joe Cole,Sow e il talento Hazard.

Primo tempo di marca parigina. La squadra di Kombouare gioca una buona partita e, crea le migliore occasioni con il numero dieci Nene che, impegna per ben tre volte Landreau,il migliore in campo per la sua squadra. Ospiti quasi mai pericolosi tenuti in piedi dal loro portiere.

Secondo tempo più avvincnete. Il Lille è un altra squadra e costringe il portiere Sirigu (ex Palermo) al primo intervento già al 50′ con Joe Cole. Al 60′ Debuchy va alla conclusione di testa respinta dalla difesa. Al 70′ si fa vedere il PSG con Bodmer che ci prova di testa ma la difesa riesce a liberare bene. Al 77′ Lille ancora pericoloso con Gueye,il portiere blocca in due tempi. Nel finale occasione importante per Jelen ma l’estremo difensore italiano dice di no.

Non va oltre l’1-1 il Montpellier che non riesce a ottenere la sua ottava vittoria in casa fermato da un buon Tolosa. Pronti via e al 7′ i padroni di casa sono, già, in vantaggio. Dernis fa partire un preciso tiro che finisce alle spalle di Ahamada. La partita non è entusiasmante,sono i padroni di casa a creare qualche occasione con il centrocampista autore della rete ma gli ospiti si salvano con affanno. Nel momento migliore della squadra di Girard arriva la rete degli ospiti che porta la firma di M’Bengue.

Nel secondo tempo è monologo Montpellier. I bluarancioni giocano un grande secondo tempo ma non riescono a superare il muro ospite. Ci provano Belhanda,Bedimo,Estrada,Camara,Yanga-Mbiwache ma un grande Ahamada nega loro la gloria del gol. Finisce cosi 1-1,è il primo pareggio in casa per il Montpellier mentre il Tolosa coglie un punto prezioso che le permette di tenersi al quinto posto in compagnia del St. Etienne.

Continua a vincere il Lione che approfitta del passo falso delle prime e, sale a 35 punti a meno due dalla vetta. Buon avvio della squadra di Garde che impegna Andersen con Briand. Poi è la volta di Lopez ,il suo colpo di testa viene respinto dalla difesa avversaria. Esce fuori dalla sua metà campo l’Evian che ci prova con l’ex Juventus Poulsen che di testa impegna Lloris. Al 35′ i ‘les gones’ colpiscono il palo con Lacazette,sulla seguente azione arriva il tapin vincente di Gerard. L’Evian non ci sta e prima impegna Lloris con un tiro di Wass,poi, trova il pari con Sagbo.

Nel secondo tempo le due squadre cercando di vincere la partita. Padroni di casa pericolosi con Lopez, il portiere non si fa sorprendere. La risposta dell’ Evian è un tiro di Sagbo parato da Lloris. Al 60′ grande salvataggio dei difensori dell’ Evian appostati nell’area di rigore. Al 64′ ,però, gli ospiti colgono la traversa con Khelifa. Al 71′ il Lione trova il vantaggio. Grande galoppata di Lacazette che serve in mezzo all’area Lopez che non sbaglia. Il gol taglia le gambe agli ospiti che rischiano di affondare sulle conclusioni di Gomis ma il muro della difesa di Casoni c’è e resiste.

Vittoria sofferta per il Marsiglia di Deschamps (prossimo avversario in champions dell’Inter). Le fenici,nonostante la superiorità numerica dal 33′ per l’espulsione di Kone, vanno sotto con il Lorient al 77′ con Emeghara,poi, riescono a rialzarsi e ribaltano il risultato con Valbuena al 84′ e Cheyrou al 94′. Da segnalare una traversa di Remy all’ 87′. L’ Olympique di Marsiglia,resta cosi in ottava posizione ma si avvicina alle prime.

Vincono anche i girondini che battono di misura il Sochaux con un gol di Sane al 22′ e ora sono noni. In fondo alla classifica impotanti vittorie per il Nizza , 2-0 sul Valenciennes grazie a una doppietta di Mounier, e per il fanalino di coda Ajaccio che regola il Rennes con un gol di Diawara all’ 83′.

         Squadra                 PG     V      N       P     Reti        Punti

1.

Montpellier

18

11

4

3

37:19

37

2.

PSG

18

11

4

3

30:17

37

3.

Lille

18

9

8

1

29:15

35

4.

Lione

18

11

2

5

31:20

35

5.

St.Etienne

18

8

6

4

23:20

30

6.

Tolosa

18

8

6

4

20:17

30

7.

Rennes

18

8

5

5

28:23

29

8.

Marsiglia

18

7

7

4

24:17

28

9.

Bordeaux

18

5

8

5

20:21

23

10.

Lorient

18

6

5

7

18:21

23

11.

Brest

18

3

11

4

19:19

20

12.

Evian TG

18

4

7

7

23:27

19

13.

Caen

18

5

4

9

24:29

19

14.

Auxerre

18

4

6

8

24:28

18

15.

Nancy

18

4

6

8

16:23

18

16.

Sochaux

18

4

6

8

21:32

18

17.

Dijon

18

5

3

10

18:33

18

18.

Nizza

18

4

5

9

17:19

17

19.

Valenciennes

18

4

5

9

17:21

17

20.

Ajaccio

18

2

6

10

18:36

12

Nizza – Valenciennes 2-0

Montpellier – Tolosa 1-1

Marsiglia – Lorient 2-1

Dijon – St. Etienne 1-2

Caen – Nancy 1-2

Brest – Auxerre 1-0

Lione – Evian TG 2-1

Bordeaux – Sochaux  1-0

Ajaccio – Rennes   1-0

PSG – Lille 0-0

19 dicembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook