Ancora Rooney e lo United va. Un gol di Silva regala il primato al City. Pari per il Chelsea

di Armin Sefiu    

Continua il duello a distanza tra le due squadre di Manchester. Lo United batte in trasferta il QPR con gol di Rooney e Carrick mentre il City vince di misura nel big match con l’Arsenal. Chelsea bloccato sul pari dal Wigan. Bene Tottenham e Liverpool.

Nella sedicesima giornata della premier league volano le due squadre di Manchester. I red devils non sbagliano un colpo e colgono il terzo successo di fila vincendo in trasferta. Arriva la risposta del City che, dimentica il ko di Londra con il Chelsea e, vince co un gol nella ripresa dello spagnolo Silva. Il Chelsea butta al vento la vittoira e si fa recuperare nel finale dal terz’ultimo in classifica, il Wigan.

Match clou della premier è  la sfida di Manchester tra i Citizens ed i Gunners. I padroni di casa sono chiamati a reagire ,subito ,dopo la sconfitta di Stamford Bridge per mantenere la leadership in campionato. Sulla loro strada trovano una squadra ,quella di Highbury, che sta attraversando un ottimo momento, coronato dalla qualificazione agli ottavi di champions, dopo l’inizio di stagione difficile.

I precedenti sono a favore dell’Arsenal, forte di 92 vittorie, contro le 46 del City e i 40 pareggi. L’anno scorso vinsero i gunners con un risultato tondo (3-0). Il primo gol fu realizzato da un grande ex della partita, Samir Nasri.

Mancini lascia in panchina Dzeko e affida l’attacco a Balotelli con l’argentino Aguero a supporto. Wenger non stravolge la formazione e gioca con il solito reparto offensivo composto da Gervinho,Walcott e il bomber della premier Van Persie.

All’ Etihad Stadium di Manchester prima frazione molto equilibrata. Sono i padroni di casa a rendersi subito pericolosi con Nasri e Silva, para senza problemi Szczesny. Poi, sale di intensità l’Arsenal che crea grattacapi alla difesa con Ramsey,tiro parato da Hart,poi, ci  prova Vermaelen ma il suo colpo di testa è respinto dalla difesa.

Nella ripresa i citizens aumentano il pressing e trovano il gol di Silva al 53′. La risposta dei gunners è un tiro di Van Persie parato in due tempi da Hart. Poi è solo City. Ci provano Yaya Tourè e Silva, Szczesny dice di no. Al 66′ palo clamoroso di Zabaleta. Dopo aver passato il pericolo  con Aguero, i gunners sfiorano il pareggio con Vermaelen al 90′ ma l’estremo difensore dei citizens compie una grande parata.

Al Loftus Road Stadium di Londra i red devils chiudono la gara solo nel secondo tempo ma sbagliano molto, le tante occasioni da rete. Pronti via e il Manchester è già in vantaggio. Valencia  se ne va sulla linea di fondo e fa partire un perfetto cross che trova la testa di Rooney. La porta del QPR sembra stregata perchè un grande Cerny si oppone sulle conclusioni di Wellbeck,Nani,Carrick nell’arco di quindici minuti. Al 28′ Evans coglie una clamorosa traversa. Nell’ultima parte di gara ci prova anche Rooney ma l’estremo portiere para con affanno. Nel finale QPR vicino al pari clamoroso con Wright-Phillips, De Gea dice di no.

Nella ripresa la musica non cambia ma finalmente lo United trova il raddoppio al 56′ con un preciso tiro di Carrick. Manchester ancora sfortunato quando al 69′ Jones coglie il palo. I red devils controllano la partita forti del doppio vantaggio meritato. L’Ultima occasione arriva all’ 87′ quando il colpo di testa di Hernandez esce a lato.
Si ferma la marcia del Chelsea fatta di tre vittorie consecutive. La squadra di Villas Boas spreca un occasione ghiotta e lascia sul campo del Wigan punti pesanti. Primo tempo non spettacolare dei blues che si salvano sui tiri di Sammon e Mosesche e si rendono pericolosi solo con Meireles il cui tiro è respinto dalla difesa avversaria.

Ripresa molto più attiva. Chelsea pericoloso con Kalou ma Abdullah dice di no.Al 59′ una percussione di Ashley Cole mette in porta Sturridge, l’attaccante dei blues controlla e non sbaglia. La reazione dei padroni di casa non c’è perchè il Chelsea è ben organizzato e chiude tutti i varchi. Solo al 76′ Di Santo fa volare Cech,poi, all’ 88′ arriva la doccia gelata quando Gomez trafigge l’estremo difensore ceco a pochi metri dalla porta. Ora la vetta è lontana nove punti.

Seconda vittoria per il Liverpool che regola l’Aston Villa nel primo tempo. Apre le marcature Bellamy all 11′, il raddoppio arriva quattro minuti dopo e porta la firma di Skrtel. Dopo il ko con lo Stoke torna a vincere il Tottenham che, batte di misura il Sunderland con un gol di Pavlyuchenko al 61′. In fondo alla classifica importanti vittorie per il Fulham che batte 2-0 il Bolton (Dempsey e Ruiz Gonzalez) e, il West Brom che vince a Blakburn 2-1 (Morrison, pareggio di Dann e gol vittoria di Odemwingie).

              Squadra                PG   V    N    P   Reti                  Punti

1.

Manchester City

16

13

2

1

50:15

41

2.

Manchester Utd

16

12

3

1

37:14

39

3.

Tottenham

15

11

1

3

31:18

34

4.

Chelsea

16

10

2

4

34:19

32

5.

Arsenal

16

9

2

5

31:24

29

6.

Liverpool

16

8

5

3

20:13

29

7.

Newcastle

16

7

6

3

21:19

27

8.

Stoke

16

7

3

6

18:25

24

9.

Norwich

16

5

5

6

25:29

20

10.

Aston Villa

16

4

7

5

18:21

19

11.

Fulham

16

4

6

6

18:18

18

12.

Swansea

16

4

6

6

16:20

18

13.

West Brom

16

5

3

8

16:24

18

14.

Everton

15

5

2

8

16:19

17

15.

QPR

16

4

4

8

15:28

16

16.

Sunderland

16

3

5

8

18:19

14

17.

Wolves

16

4

2

10

17:30

14

18.

Wigan

16

3

4

9

15:30

13

19.

Blackburn

16

2

4

10

23:36

10

20.

Bolton

16

3

0

13

20:38

9

Wolves – Stoke 1-2

Newcastle – Swansea 0-0

Fulham – Bolton 2-0

Everton – Norwich 1-1

Blackburn – West Brom 1-2

Wigan – Chelsea 1-1

QPR – Manchester Utd  0-2

Aston Villa – Liverpool  0-2

Tottenham  – Sunderland  1-0

Manchester City – Arsenal  1-0

18 dicembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook