Niente “biscotto”: la Germania supera gli USA 1-0

Niente “biscotto”: la Germania supera gli USA 1-0

1267123-27334111-2560-1440Sotto la pioggia battente di Recife la Germania si impone per 1-0 sugli Stati Uniti e conquista gli ottavi come prima nel girone. Insieme ai tedeschi passano proprio gli americani mentre Portogallo e Ghana salutano il Mondiale. Il tanto temuto pareggio non si materializza, la Germania gioca meglio e una rete di Muller (la quarta in tre partite) spiana la strada alla squadra di Low. Due cambi rispetto alla gara contro il Ghana per il CT tedesco che inserisce Podolski in attacco e conferma Schweinsteiger al posto di Khedira. Klinsmann, ex di turno, schiera un 4-2-3-1 con Dempsey unica punta.

Equilibrio e poche emozioni – La partenza è tutta della Germania che prende subito in mano le redini del match e cerca di sbloccare il confronto, Boateng sulla destra e Ozil arrivano spesso sul fondo senza mai trovare lo spunto finale. Al 22’ gli USA si fanno vedere per la prima volta con un bel destro di Zusi che sfiora la traversa. La risposta tedesca è in una azione personale di Ozil che punta il diretto marcatore ma chiude troppo il tiro respinto da Howard. I ritmi rimangono piuttosto bassi, gli americani cercano le ripartenze ma entrambe le squadre non riescono mai ad essere davvero incisive.

Decide il solito Muller – Low inserisce subito Klose per uno spento Podolski in avvio di ripresa e proprio il laziale sfiora il gol di testa su un cross di Schweinsteiger. Al 55’ invece Howard respinge su Mertesacker ma sulla ribattuta Muller trova un piattone dal limite che supera il portiere statunitense per il vantaggio dei tedeschi. Sotto di una rete non arriva la risposta americana anche perché il risultato fra Ghana e Portogallo non mette a repentaglio la qualificazione, la girandola di cambi non modifica l’andamento della partita fino al 93’ quando Bedoya ha la grande chance per pareggiare dopo un contropiede perfetto ma Lahm salva tutto in scivolata.

Vince meritatamente la Germania che attende di conoscere il proprio avversario in serata, gli Stati Uniti invece ottengono ancora una volta la qualificazione agli ottavi.

 

Meritano 2duerighe

Muller: attaccante infallibile segna il suo quarto gol in tre partite e raggiunge Neymar e Messi in cima alla classifica marcatori del Mondiale. Non sbaglia mai, sigla un gran gol ad Howard.

Lahm: il capitano tedesco viene schierato ancora davanti la difesa e fornisce una prova certamente opaca. Il salvataggio disperato nel finale non basta per cancellare una partita anonima.

Tabellino

GERMANIA – USA 1-0

Germania (4-3-3): Neuer, Boateng, Mertesacker, Hummels, Howedes, Lahm, Schweinsteiger (76’ Gotze), Kroos, Muller, Ozil (89’ Schurrle), Podolski (46’ Klose).

All.: Low.

USA (4-2-3-1): Howard, Johnson, Gonzalez, Besler, Beasley, Beckerman, Jones, Zusi (84’ Yedlin), Bradley, Davis (59’ Bedoya), Dempsey.

All.: Klinsmann.

Marcatori: 55’ Muller.

Ammoniti: Howedes (G), Gonzalez (U), Beckerman (U).

Arbitro: I. Ravshan (UZB).

Matteo Ciofi

26 giugno 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook