Vola lo United con Nani e Rooney,ora a meno due dalla vetta. Cade il City con il Chelsea. Ok l’Arsenal

di Armin Sefiu    

Un gol di Lampard regala tre punti d’oro alla squadra di Villas Boas nel big match con il City. Ora lo United si trova a sole due lunghezze dopo il poker inflitto al Wolves. Perde il Tottenham con lo Stoke,vittoria di misura dei gunners.

Nella quindicesima giornata della premier league volano Manchester Utd, Arsenal e Chelsea. I red devils cancellano l’amara eliminazione dalla Champions con il Basilea battendo con un poker il Wolves. Bene anche l’Arsenal che continua il momento positivo e trova la vittoria con un gioiello del goleador della premier Van Persie. Bene il Chelsea che dopo la vittoria di coppa batte il Manchester City e sale in terza posizione.

Match clou della premier è  il “Monday Night” tra Chelsea e Manchester City. Le due squadre arrivano con due stati d’animo diversi. I blues si sono qualificati agli ottavi di Champions battendo il Valencia in casa,mentre, i citizens sono stati eliminati ad opera del Napoli rendendo inutile la vittoria con il Bayern.

Il City ha quasi sempre perso allo Stamford Bridge,unico ricordo dolce è il 4-2 del febbraio 2010 con cui la squadra di Mancini espugnò lo stadio dei blues.Villas Boas non cambia e da fiducia al trio composto da Mata,Drogba e Sturridge. Mancini si affida a Balotelli e Aguero e lascia in panchina Dzeko. Mario Balotelli perdonato dopo una notte trascorsa in discoteca che pare aver mandato su tutte le furie l’allenatore jesino.

La gara si mette subito in discesa per i citizens,in vantaggio al 2′ con Balotelli: Aguero pesca l’ex interista sul filo del fuorigioco, Mario brucia i centrali del Chelsea, dribbla Cech in uscita e mette dentro a porta vuota. La reazione dei padroni di casa non si fa attendere,Drogba prova a rispondere con un paio di accelerazioni delle sue , ma il City si difende con ordine. Al 34′ il pressing dei blues viene premiato.Sturridge sfonda sulla destra, salta Clichy e mette in mezzo per Meireles, che al volo mette dentro a porta vuota.

Nella ripresa il City rimane in dieci per via dell’espulsione di Clichy per un fallo su Ramires. Gli ospiti si ritanano in difesa ma al 81′ Lescott colpisce con la mano una conclusione di Sturridge:rigore per i blues. Lampard,partito dalla panchina,si incarica della trasfromazione e non sbaglia dal dischetto. Villas Boas ottiene il bis in una settimana fondamentale per la sua squadra che torna ,forse,in corsa per il titolo in campionato (ora la vetta è lontana sette punti) e permette ai cugini dello United di accorciare il distacco in classifica.

Allo stadio Old Trafford i red devils dominano la partita in lungo e in largo e chiudono il match solamente nella ripresa. Buon ritmo della squadra di Ferguson che parte molto forte e va in vantaggio al 17′ con Nani ben servito da Valencia. Il bis arriva al minuto 27 quando Nani,nelle vesti questa volta di uomo assist,serve una palla d’oro a Rooney che non sbaglia. Il Manchester Utd continua a creare occasioni da gol ma si va al riposo sul 2-0. Pronti via e il Wolves accorcia le distanze con Fletcher di testa. Al 56′,però,Nani realizza la sua doppietta personale ,poi, è la volta di Rooney che al 62′ sfrutta al meglio l’assist di Valencia e batte Hennessey. Il Manchester gioca sul velluto,controlla il match e porta a casa tre punti fondamentali in chiave scudetto. Il Wolves scende in quartultima posizione.
 
Seconda vittoria di fila per l’Arsenal di Arsene Wenger che all’Emirates Stadium soffre più del dovuto con l’Everton ma trova il guizzo vincente al 70′ quando Song pesca l’attaccante olandese Van Persie che fa centro con un bellissimo sinistro al volo sul palo opposto. Ok anche il Luverpool, vittorioso per 1-0 sul QPR grazie alla rete di Suarez al 47′ della ripresa.Cade dopo una lunga serie positiva di risultati il Tottenham  che, viene battuto 2-1 dallo Stoke City. Al Britannia Stadium i Spurs vanno sotto di due gol nel primo tempo per via della doppietta di Etherington,poi, accorciano le distanze con il rigoe di Adebayor ma non riescono a trovare il pari grazie anche alla parate di Sorensen e restano nel finale in dieci. In flessione il Newcastle, che perde 4-2 sul campo del Norwich (la doppietta di Ba non basta ai magpies che cadono sotto i colpi di Holt,doppietta,Hoolahan e Morison). In fondo importante vittoria del Wigan che abbandona l’ulitmo posto dopo la vittoria sul West Brom (vantaggio dei padroni di casa con Reid e sorpasso degli ospiti con Moses e Gomez).

              Squadra                PG   V    N    P   Reti                  Punti

1.

Manchester City

15

12

2

1

49:15

38

2.

Manchester Utd

15

11

3

1

35:14

36

3.

Chelsea

15

10

1

4

33:18

31

4.

Tottenham

14

10

1

3

30:18

31

5.

Arsenal

15

9

2

4

31:23

29

6.

Liverpool

15

7

5

3

18:13

26

7.

Newcastle

15

7

5

3

21:19

26

8.

Stoke

15

6

3

6

16:24

21

9.

Aston Villa

15

4

7

4

18:19

19

10.

Norwich

15

5

4

6

24:28

19

11.

Swansea

15

4

5

6

16:20

17

12.

Everton

14

5

1

8

15:18

16

13.

QPR

15

4

4

7

15:26

16

14.

Fulham

15

3

6

6

16:18

15

15.

West Brom

15

4

3

8

14:23

15

16.

Sunderland

15

3

5

7

18:18

14

17.

Wolves

15

4

2

9

16:28

14

18.

Wigan

15

3

3

9

14:29

12

19.

Blackburn

15

2

4

9

22:34

10

20.

Bolton

15

3

0

12

20:36

9

West Brom – Wigan 1-2
Swansea – Fulham 2-0
Norwich – Newcastle 4-2
Manchester Utd – Wolves 4-1
Liverpool – QPR 1-0
Bolton – Aston Villa 1-2
Arsenal – Everton 1-0
Sunderland – Blackburn 2-1
Stoke  – Tottenham  2-1
Chelsea – Manchester City  2-1

13 dicembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook