Calciomercato: Mancini lascia il Galatasaray

Calciomercato: Mancini lascia il Galatasaray

Mancini lascia il GalatasarayRoberto Mancini ha rescisso il contratto triennale che lo legava ai turchi del Galatasaray fino al 2016.La rescissione consensuale è arrivata 8 mesi dopo l’inizio della collaborazione tra il club di Istanbul e il tecnico di Jesi,il quale il 30 settembre del 2013 aveva sostituito, finita l’esperienza inglese con i Citizens, “l’imperatore” Fatih Terim sulla panchina dei “Leoni “turchi. Nella breve permanenza sulla panchina affacciata sul Bosforo il tecnico italiano ha conquistato una coppa nazionale e un secondo posto in campionato oltre al superamento della fase a gironi di Champions League ai danni della Juventus. Mancini in una dichiarazione all’Ansa ha tenuto a spiegar le motivazioni che lo hanno spinto ad esercitare la clausola liberatoria prevista dal contratto “Ho deciso di terminare la mia esperienza al Galatasaray. Con il Club abbiamo consensualmente stabilito di sciogliere il rapporto di lavoro. Come allenatore comprendo le esigenze del mio Club. Quando ho accettato l’incarico di tecnico del Gala gli obiettivi erano diversi. In questi 8 mesi, pur partendo da una stagione in parte compromessa, ho svolto il mio lavoro spinto dalla passione e dalla ricerca costante della vittoria perseguita con la qualificazione in Champions, la Coppa di Turchia ed il secondo posto in campionato”. Da indiscrezioni della stampa rumena il nome più vicino per la prossima stagione a sedere sulla panchina del Galatasaray è Mircea Lucescu, attuale tecnico dello Shakhtar Donetsk.

Damiano Rossi

11 Giugno 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook