Il Montpellier mantiene il primato. Vincono PSG, Lille e Lione

di Armin Sefiu    

La sorpresa del campionato francese continua il suo momento positivo (terza vittoria di fila) e mantiene a tre lunghezze il Psg che fa fatica più del dovuto con l’Auxerre. Bene Lille e Lione entrambe vittoriose per 3 a 2.

Nella sedicesima giornata della Ligue 1 torna a vincere il Paris St.Germain che, batte con fatica l’Auxerre e, mantiene il distacco dalla matricola Montpellier di tre punti.I parigini giocano al completo e  si affidano alle magie del ‘flaco’ Pastore con Gameiro libero di spaziare in attacco.

Primo tempo brutto. La squadra di Kombouare, in crisi di identità dopo il ko di europa league con il Salisburgo che mette in pericolo la qualificazione, non riesce a dare un ritmo alto alla gara ma, rimane bloccata sulla trequarti permettendo agli ospiti di difendersi. Gli unici lampi arrivano da Pastore e Sissoko che non centrano lo specchio della porta.

La seconda frazione di gioco è più viva. Già al 3′ il PSG sfiora il gol. Nene raccoglie la palla e calcia in porta,il suo tiro si stampa sul palo. Ora la squadra di casa ci crede e al 52′ Menez serve un ottimo pallone a Jallet che porta in vantaggio i padroni di casa. Gli ospiti non stanno a guardare e, colpiscono al 59′ con Oliech. La reazione dei rossoblu è veemente. Ci prova Nene ma la sua conclusione viene respinta dalla difesa avversaria. Al 76′ il centrocapista parigino serve al bacio Menez che la mette dentro. Quattro minuti dopo il numero dieci realizza il 3-1 su rigore. Nel finale gli ospiti non demordono e accorciano con Dudka. Ultimi minuti di fuoco, il PSG resiste e porta a casa tre punti d’oro che ora danno morale dopo le ultime disfatte.

Continua a vincere il Montpellier che non ha difficoltà a battere il Lorient. Il primo tempo vive sull’equilibrio, la partita si sblocca al 27′ con Dernis che sfrutta l’assist di Giroud e la mette dentro. La squadra arancioblu soffre un po’ gli ospiti che vanno vicini al pareggio con  Coutadeur e Mvuemba ma, il portiere Jourdren blocca in due tempi. Partenza fulminea nella ripresa per i padrondi di casa che raddoppiano con Giroud. Il Lorient perde lucidità e affonda per la terza volta quando un imprendibile Giroud serve l’assist a Utaka. Sono gli ospiti a provarci con tiri dalla distanza che non inquadrano lo specchio della porta. I padrondi di casa quando ripartono sono micidiali. Al 86′ il numero 17 francese ancora in veste di assistman. Palla per Cabella che non sbaglia.

Quanta fatica per il Lille. La squadra di Rudi Garcia soffre più del dovuto con il fanalino di coda Ajaccio. Al 2′ gli alani vanno sotto con il gol di Chedjou,poi, riescono subito a pareggiare con Obraniak. Al 16′ arriva il sorpasso con Basa che di testa batte Ochoa su perfetto assist di Payet. I padroni di casa non si perdono d’animo e trovano il pari al 37′ con Ilan.Nella ripresa il Lille ci prova  ma l’Ajaccio resiste e controbbatte creando qualche grattacapo agli ospiti. La partita si sblocca all’ 80′ su rigore. Dal dischetto il talento Hazard non sbaglia. Il numero 10 sfiora,poi, la doppietta, il suo tiro impatta sulla traversa. La squadra della Francia settentrionale sale al terzo posto a cinque lunghezze dal Montpellier.

Con lo stesso risultato vince anche il Lione che batte in casa il Tolosa e sale al quarto posto scavalcando il Rennes. Vantaggio del Lione con Kone al 38′. Nella ripresa la porta di Lloris trema  quando Tabanou colpisce il palo. Non passano due minuti che il Lione trova il raddoppio con  Ederson. Il tris arriva al 66′ su calcio di rigore trasformato da Lopez. Quando la partita sembra finita arriva il grande gol dalla distanza di Umit Bulut che accorcia le distanze,poi al 75′  Moussa Sissoko non sbaglia dal dischetto e porta il risultato sul 3 a 2. Nel finale il Lione rischia di lasciarsi scappare la vittoria ma il turco Bulut non trova lo specchio della porta.

Seconda vittoria di fila per il Marsiglia che batte in trasferta il Caen per 2-1. Vanno in gol Ayew,pareggio di Frau su rigore e gol decisivo ancora di Ayew. Cade il Rennes con il Nizza (Monzon e Civelli) che sale al terzulimto posto approfittando del passo falso delle dirette concorrenti.

         Squadra                 PG     V      N       P     Reti        Punti

1.

Montpellier

16

11

3

2

36:17

36

2.

PSG

16

10

3

3

29:17

33

3.

Lille

16

8

7

1

27:15

31

4.

Lione

16

9

2

5

28:19

29

5.

Rennes

16

8

4

4

27:21

28

6.

Tolosa

16

7

5

4

17:15

26

7.

Marsiglia

16

6

6

4

22:16

24

8.

St. Etienne

16

6

6

4

19:19

24

9.

Lorient

16

6

5

5

17:18

23

10.

Caen

16

5

4

7

23:25

19

11.

Evian TG

16

4

7

5

21:23

19

12.

Bordeaux

16

4

7

5

19:21

19

13.

Sochaux

16

4

6

6

21:30

18

14.

Dijon

16

5

3

8

17:29

18

15.

Brest

16

2

10

4

17:18

16

16.

Auxerre

16

3

6

7

22:26

15

17.

Valenciennes

16

3

5

8

16:19

14

18.

Nizza

16

3

5

8

14:17

14

19.

Nancy

16

3

5

8

12:20

14

20.

Ajaccio

16

1

5

10

15:34

8

Caen – Marsiglia 1-2
Montpellier – Lorient 4-0
Evian TG– Valenciennes 2-1
Dijon – Socaux 0-0
Brest – St. Etienne 2-2
Ajaccio – Lille 2-3
Nizza – Rennes 2-0
PSG – Auxerre  3-2
Bordeaux – Nancy   2-0
Lione – Tolosa 3-2

6 dicembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook