Il Bayern cala il poker e sale in vetta. Pari tra le due Borussia

Nella quindicesima giornata di bundesliga pareggiano Borussia Moenchengladbach e Borussia Dortmund nello scontro diretto e vengono scavalcati dal Bayern che batte 4-1 il Werde Brema . La squadra di Klopp va in vantaggio nel primo tempo ma poi viene raggiunta nella ripresa dai neroverdi di Moenchengladbach. Bene il Bayern Monaco che chiude la pratica Werder nel secondo tempo grazie alle doppiette di Ribery e Robben.

Match clou del campionato tedesco è stato lo scontro tra Moenchengladbach e Dortmund. Le due squadre che, arrivano da una serie di vittorie di fila, si affrontano per il primato solitario in classifica.

I neroverdi si presentano con un unica punta (Bobadilla) supportata da Hanke, i gialloneri giocano con il solito reparto offensivo composto dai tre centrocampisti a supporto dell’unica punta,il polacco Lewandowski.

Primo tempo molto equlibrato con occasioni da una parte e dall’altra. Al 6′ Hummels va di testa,la sua conclusione viene respinta dalla difesa. Poi è la volta di Bobadilla ma il suo tiro  ben controllato dalla difesa. Ci proveranno alla mezz’ora prima Hermann per il Moenchengladbach,poi, Kagawa sprecando due buone occasioni. La partita non è spettacolare ma molto vivace. Al 40′ arriva il gol di Lewandowski: cross di Goetze e colpo di testa vincente della punta polacca.

Buona partenza nella ripresa dei padroni di casa con le occasioni di Nordtveit e Hanke,la risposta degli ospiti è un colpo di testa di Santana che finisce a lato della porta di Ter Stegen. Il pressing della squadra di Favre porta al pareggio meritato di Hanke al 72′ che sfrutta bene l’assist di Bobadilla e batte il portiere Weidenfelle. Il finale di partita è molto acceso. Il Moenchengladbach sulle ali dell’entusiasmo, prova a far ancora male e va vicino al gol con Dante ma il suo colpo di testa finisce sul fondo. L’occasione migliore per il Dortmund è il tiro di Hummels ma la difesa neroverde si salva. Finisce cosi la partita 1-1,Moenchegladbach e Dortmund salgono appaiate a 30 punti in seconda posizione.

Torna a vincere il Bayern dopo due sconfitte consecutive.  I bavaresi giocano una buona parita, vanno in vantaggio ma poi vengono ripresi nel secondo tempo da un Werder in crescita che, ha saputo tenere testa, fino a quando il Bayern non ha trovato il gol su rigore che, ha tagliato le gambe agli avversari.

Primo tempo molto deludente con le due squadre che giocano sui ritmi bassi. Unico lampo arriva al 22′ quando Alaba vede e serve Ribery, il francese controlla e fulmina con un preciso tiro Mielitz. Provano,poi, la via del gol Gomez e Kroos,libera la difesa avversaria. Nel finale ci prova Fritz,il suo tiro viene respinto dalla retroguardia bavarese.
Il secondo tempo è più vivace. Dopo soli 7 minuti arriva il pareggio del Werder: Pizarro serve Rosenberg che infila Neuer. La reazione del Bayern è veemente. Sfiorano il gol Badstuber,Gomez e Luiz Gustavo. Al 60′ Heynckes si gioca la carta Robben.L’olandese si rende subito protagonista. Al 69′ porta in vantaggio i suoi su calcio di rigore, all’83’ realizza la sua doppietta che chiude la gara sempre dal dischetto. In mezzo il gol di Ribery al 77′ che sfrutta l’assist di Gomez e infila per la terza volta il portiere del Werder. Gli ospiti rimangono in dieci per l’espulsione di Hunt che provoca il secondo penalty del match.

Mantiene il passo del Bayern lo Schalke 04 che dimentica la cocente sconfitta di Dortmund e vince a fatica con il fanalino di coda Augsburg. A Gelsenkirchen la squadra della Ruhr si porta subito in vantaggio al 16′  con Huntelaar. Poi non succede nulla. Si arriva alla ripresa. Cala il gelo al veltins-arena al 47′ quando Brinkmann serve Molders che batte Unnerstall. I padroni accusano il colpo e rischiano di andare sotto con Werner ma il suo tiro viene bloccato da un difensore avversario. Lo Schalke torna ad affacciarsi nella porta dell’Augsburg e al 66′ trova il vantaggio con Fuchs. Poi controlla la partita fino a quando Raul,ben servito da Matip, travolge di testa Amsif per il definitivo 3-1.

Vincono le grandi della Bundesliga. Il Leverkusen, già qualificato in Champions, batte per 2-0 l’Hoffenheim con le reti di Derdiyok e Sam. Vittoria anche per l’Amburgo che batte con lo stesso risultato il Norinberga con le reti di Guerrero e Jansen. Pareggio per lo Stoccarda che va sotto con il Colonia,gol di Pololski,poi ribalta la gara con la doppietta di Gentner. Nel finale arriva la doccia gelata con la doppietta personale di Podolski. In bassa classifica pareggiano Friburgo (1-1 con l’Hannover) e Kaiserslautern (1-1 con l’Herta).

 

         Squadra                           PG     V   N     P      Reti           Punti

1.

Bayern

15

10

1

4

38:9

31

2.

Dortmund

15

9

3

3

30:10

30

3.

Bayern

15

9

3

3

24:10

30

4.

Schalke

15

9

1

5

31:21

28

5.

Werder Brema

15

8

2

5

26:25

26

6.

Leverkusen

15

7

4

4

22:19

25

7.

Stoccarda

15

6

4

5

22:17

22

8.

Hannover

15

5

6

4

19:23

21

9.

Herta

15

4

7

4

22:23

19

10.

Hoffenheim

15

5

3

7

16:18

18

11.

Amburgo

15

4

5

6

20:26

17

12.

Colonia

14

5

2

7

22:31

17

13.

Wolfsburg

15

5

2

8

21:30

17

14.

Mainz

14

4

4

6

21:27

16

15.

Norinberga

15

4

3

8

14:26

15

16.

Kaiserslautern

15

3

5

7

11:19

14

17.

Friburgo

15

3

4

8

20:31

13

18.

Augsburg

15

2

5

78

13:27

11



 

Leverkusen – Hoffenheim 2-0
Wolfsburg – Mainz 2-2
Moenchegladbach – Dortmund 1-1
Kaiserslautern – Herta 1-1
Friburgo – Hannover 1-1
Bayern Monaco – Werder Bremen 4-1
Stoccarda – Colonia  2-2
Amburgo – Norinberga  2-0
Schalke 04 – Augsburg   3-1

di Armin Sefiu

5 dicembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook