Juve da record, superata anche la Roma. Perde il Milan, in Serie B Catania, Bologna e Livorno

Juve da record, superata anche la Roma. Perde il Milan, in Serie B Catania, Bologna e Livorno

Campionato-SerieA-juventusLa Juventus prosegue la caccia al traguardo dei 100 punti ma nel frattempo stabilisce il primo record superando quello dell’Inter campione d’Italia del 2006/07 quando gli uomini di Mancini finirono a 97 punti. I bianconeri sbancano l’Olimpico nel recupero, toccano quota 99 e domenica prossima cercheranno di arrivare in tripla cifra contro il Cagliari.

Arrivano anche i verdetti in zona retrocessione: Livorno, Catania e Bologna salutano la massima serie, si salvano con un turno d’anticipo Sassuolo e Chievo entrambe vittoriose. Per la corsa all’Europa League finisce pari lo scontro diretto fra Torino e Parma, perde il Milan, l’Inter si assicura matematicamente la quinta piazza.

Questi i numeri della 37esima: 33 gol, ben 5 vittorie esterne, due doppiette, quattro rigori concessi di cui due realizzati, tre autoreti e cinque espulsioni.

La Roma viene superata dalla Juventus per 1-0 in una gara tutt’altro che amichevole. Sfida avvincente risolta solo al quarto minuto di recupero da Osvaldo che consegna a Conte l’ennesimo record di questo campionato.

Il Napoli si impone nettamente a Genova contro la Samp con un pesante 2-5. Sbloccano Zapata e Insigne, accorcia Eder ma Callejon allunga di nuovo per gli azzurri. Nella ripresa a segno Hamsik ed autorete di Mustafi, per i doriani sigillo finale di Wszolek.

La Fiorentina torna al successo espugnando Livorno per 1-0 (Cuadrado) mentre il Milan viene rimontato a Bergamo dall’Atalanta. Termina 2-1, rossoneri avanti con un autogol di Bellini, pareggio di Denis dal dischetto, al 96’ magia di Brienza.

Torino e Parma si spartiscono la posta in palio, il finale è 1-1: apre Immobile, bravo ad approfittare di una disattenzione della retroguardia emiliana, pareggio di Biabiany dopo un rigore fallito da Cassano.

La sfida salvezza del Dall’Ara fra Bologna e Catania condanna entrambe le formazioni, il 2-1 a favore dei siciliani matura grazie ai gol di Monzon e Bergessio, a nulla serve il momentaneo pari di Morleo. Vince a Cagliari il Chievo con un gol di Dainelli agguantando la salvezza, così come il Sassuolo che travolge il Genoa per 4-2. Per i nero-verdi a segno Floro Flores (doppietta), Biondini e Vrsalijko (autogol), reti dei rossoblù siglate da Calaiò e Gilardino.

Da ricordare infine gli anticipi del sabato con il 4-1 rifilato dall’Inter alla Lazio nell’ultima gara di Zanetti in maglia nerazzurra, oltre al 2-2 nella sfida delle 18,00 fra Verona e Udinese.

In classifica marcatori allungo decisivo di Immobile che vola a 22 reti, sale Toni a 20, terzo Carlos Tevez sempre a 19.

Nel prossimo turno, ultima giornata di campionato, Roma impegnata a Marassi contro il Genoa e Juventus – Cagliari alle 15,00; in serata Chievo – Inter, Fiorentina – Torino, Lazio – Bologna, Milan – Sassuolo e Napoli – Verona.

 di Matteo Ciofi
12 maggio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook