Una Roma da Champions: al Franchi i giallorossi battono per 1-0 la Fiorentina

Una Roma da Champions: al Franchi i giallorossi battono per 1-0 la Fiorentina

fiorentina-romaLa squadra di Rudy Garcia conquista l’ottava vittoria consecutiva espugnando il difficile campo di Firenze. Ai giallorossi basta la sola rete di Nainggolan nel primo tempo per riuscire a portare a casa i tre punti che garantiscono alla Roma il secondo posto aritmetico e l’accesso diretto alla prossima Champions League.

Primo Tempo
Partenza aggressiva della Roma che spaventa subito Neto con una potente punizione di Totti, ma il tiro del capitano giallorosso non inquadra la porta Viola. La squadra di Garcia pressa alto avanzando il proprio baricentro e cercando subito di rubare palla ai portatori di palla avversari.All’8’ è ancora la Roma ad andare vicinissima al gol grazie ad un contropiede fulminante condotto da Ljajic ma Gervinho spreca da pochi passi calciando fuori. Il fantasista serbo della Roma dimostra di essere in giornata e al 25’ confeziona splendidamente l’assist per il vantaggio romanista servendo in area Nainggolan che in scivolata anticipa Tomovic insaccando il pallone in porta. I ritmi della partita calano e la gara diviene più ragionata. Al 37’ Totti prova a regalare un colpo di alta scuola concludendo al volo dal limite, ma la volée del numero 10 giallorosso termina di poco fuori. Il match si riaccende nuovamente sul finire del primo tempo quando la Fiorentina protesta veementemente per un colpo di mano di Totti in area di rigore, ma Mazzoleni giudica il braccio del giocatore aderente al corpo. Nei minuti finali la Viola sfiora il pareggio con Ilicic che dopo aver seminato il panico nella retroguardia della Roma si vede murare la decisiva conclusione.

Secondo Tempo
Nella ripresa Montella decide scuotere la partita inserendo una punta di maggiore peso come Matri al posto di Ryder Matos. E’ sempre Ljajic il più pericoloso della squadra ospite e al 47’dopo un’azione personale è il serbo ad impegnare nuovamente Neto con un potente tiro. La Fiorentina gestisce il pallone ma i gigliati non riescono a trovare gli spazi giusti grazie ad un’attenta fase difensiva della Roma, i cui soli pericoli provengono da conclusioni dalla distanza; prima Cuadrado, sicuramente il più attivo dei Viola, e poi Pizzarro tentano il tiro da fuori area non però riuscendo ad inquadrare lo specchio della porta. L’occasione più ghiotta per il pareggio gigliato si concretizza al 72’quando Savic sugli sviluppi di una punizione da trequarti riesce ad impattare il pallone da distanza ravvicinata, ma la conclusione del difensore Viola si spegne alta sopra la traversa. Nel finale Montella tenta il tutto per tutto inserendo Vargas in sostituzione di Aquilani, ma il risultato al termine del match rimane bloccato sull’ 1-0 per la Roma.

Il successo giallorosso, in virtù del pareggio pomeridiano del Napoli, garantisce alla Roma il secondo posto matematico mentre invariata rimane la distanza di otto punti dalla Juventus capolista. Brusco stop invece per la Fiorentina che ora si deve guardare dalla rincorsa al quarto posto dell’Inter, distante solo due lunghezze da i gigliati.

Tabellino
Marcatori: 26′ Nainggolan (R)
Fiorentina (4-3-1-2): Neto, Tomovic, G. Rodriguez, Savic, Pasqual; Aquilani (84′ Vargas), Pizarro, Borja Valero; Ilicic (73′ Joaquin), Cuadrado, Matos (46′ Matri). All. Montella.
Roma (4-3-3): De Sanctis, Maicon, Toloi, Castan, Dodò (86′ Torosidis); Nainggolan, De Rossi, Pjanic; Ljajic (79′ Bastos), Totti (75′ Florenzi), Gervinho. All. Garcia.
Arbitro: Mazzoleni di Bergamo
Ammoniti: Ljajic, Castan e Toloi (R) e Pasqual (F)

Damiano Rossi (Roma)
20 aprile 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook