La Juventus batte 2-0 l’Udinese e si porta nuovamente a + 8 dalla Roma

La Juventus batte 2-0 l’Udinese e si porta nuovamente a + 8 dalla Roma

Una Juventus determinata espugna il Friuli senza eccessivi affanni. Alla vecchia signora basta il primo tempo per chiudere la gara; prima Giovinco, protagonista di una grande prestazione, e poi Llorente mettono il proprio sigillo sul match, permettendo alla Juventus di ottenere i tre punti e portarsi  a +8 dalla Roma

Primo Tempo

Inizio di gara equilibrato, con le due formazioni che adottano specularmente il 3-5-2, non riuscendo a trovare gli spazi giusti per “far male” all’avversario. La partita si apre al 16’, quando Giovinco piazza sul secondo palo un sinistro a giro che trafigge il giovane portiere friulano Scuffet; per la formica atomica è il secondo gol in questa stagione. Dieci minuti più tardi è ancora Giovinco a mettere in apprensione la retroguardia dell’Udinese con la sua velocità, ma questa volta l’estremo difensore di Guidolin fa buona guardia deviando in calcio d’angolo. Proprio dagli sviluppi del corner nasce il raddoppio della Juventus; questa volta è Llorente, approfittando di una serie di rimpalli in area, ad insaccare in rete punendo per la seconda volta i friulani. L’Udinese non sembra in grado di reagire e allora la Juventus preme alla ricerca del gol della sicurezza, ma prima Lichtsteiner e poi Llorente sono poco precisi nel finalizzare. I primi 45 minuti della gara terminano con la Juventus in pieno controllo del match.

Secondo Tempo

La seconda frazione di gara inizia con la Juventus sempre padrona del campo, con l’Udinese che ha difficolta nel costruire una manovra fluida e nel pressare con intensità i portatori di palla avversari .Poche sono le emozioni in questa fase del match e la partita si vivacizza solo alla mezz’ora, quando Giovinco, vera e propria spina nel fianco della difesa friulana, prima serve un assist in area per Llorente che manca di poco l’appuntamento con la terza rete e poi al 69’,dopo un’azione centrale di Chiellini, coglie il palo con un tiro di destro. Al 70’Guidolin decide di dare maggior peso all’attacco inserendo Muriel al posto di Yebda, ma l’Udinese non appare in grado d’impostare una manovra offensiva sufficientemente efficace. Solo nel finale i friulani, con l’ingresso in campo anche di Nico Lopez, riescono a rendersi pericolosi colpendo al 91’ il legno con Muriel, ma al Friuli il risultato termina sul 2-0 per la Vecchia Signora

Il successo conquistato dagli uomini di Conte permette alla Juventus di incrementare nuovamente il distacco dalla Roma, consolidando, a 5 giornate dal termine, il proprio primato e coltivando l’obiettivo ancora raggiungibile dei 100 punti.

Tabellino:

Udinese(3-5-1-1): Scuffet; Heurtaux, Danilo, Domizzi; Basta, Pereyra, Allan, Yebda (25′ st Muriel), Gabriel Silva; Fernandes; Di Natale (34′ st Nico Lopez). A disp.: Brkic, Widmer, Jadson, Pinzi, Zielinski, Maicosuel. All.: Guidolin

Juventus (3-5-2): Buffon; Caceres, Ogbonna, Chiellini; Lichtsteiner (30′ st Isla), Pogba, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Llorente (40′ st Osvaldo), Giovinco (37′ st Vucinic). A disp.: Storari, Rubinho, Bonucci, Peluso, Padoin, Vidal, Tevez, Quagliarella. All.: Conte

Arbitro: Rizzoli

Marcatori: 16′ Giovinco, 26′ Llorente

Ammoniti: Heurtaux (U), Bonucci, Ogbonna, Lichtsteiner (J)

di Damiano Rossi(Roma)
16 aprile 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook