Roma travolgente, vittorie anche per Fiorentina e Lazio. In coda colpo del Sassuolo. Posticipo: Parma – Napoli 1-0

Roma travolgente, vittorie anche per Fiorentina e Lazio. In coda colpo del Sassuolo. Posticipo: Parma – Napoli 1-0

italy-soccer-serie-aLa Roma c’è e non molla. I giallorossi passano anche a Cagliari e lanciano un chiaro messaggio alla Juve portandosi a -5 dai bianconeri che dovranno rispondere nella sfida contro il Livorno. Il Napoli scivola nel posticipo del Tardini mentre la Fiorentina prende il largo sull’Inter ancora una volta deludente in casa. Per la lotta salvezza successo pesante del Sassuolo, affonda invece il Catania.

In attesa del doppio “Monday Night” con Juventus – Livorno e Genoa – Milan in campo, questi i numeri del 32esimo turno della massima serie: 20 gol, quattro vittorie esterne, due doppiette, una tripletta, tre rigori assegnati di cui due realizzati, una espulsione.

La Roma passeggia a Cagliari e vince 3-1, protagonista del match Mattia Destro autore di una grande tripletta, per i sardi gol della bandiera ad opera di Pinilla.

A Parma, nel posticipo serale, la squadra di Donadoni supera 1-0 il Napoli, determinante una rete di Parolo al 55’.

La Fiorentina si impone sull’Udinese per 2-1 e si porta a +5 sull’Inter. Cuadrado sblocca il confronto con una conclusione fortunata, raddoppia dal dischetto Gonzalo Rodriguez, accorciano i friulani con Bruno Fernandes. Altra vittoria interna per la Lazio che nella gara delle 12,30 stende la Samp 2-0: Candreva e Lulic regalano a Reja il settimo posto con 48 punti.

Sempre in zona Europa League successo in trasferta del Torino, i granata vincono in rimonta a Catania 2-1, al gol in apertura di Bergessio rispondono Farnerud ed Immobile. La sconfitta costa cara a Maran che viene esonerato, al suo posto spazio a Maurizio Pellegrino.

Colpo fuori casa anche per il Sassuolo che espugna Bergamo 2-0 interrompendo la lunga striscia di risultati utili dei nerazzurri. Una doppietta di Sansone permette agli emiliani di cogliere tre punti fondamentali per mantenere vive ancora le speranze di salvezza.

Da ricordare infine i due anticipi del sabato con la vittoria dell’Hellas nel derby veronese 1-0 con Luca Toni ancora decisivo, ed il 2-2 fra Inter e Bologna con la squadra di Mazzarri due volte in vantaggio con Icardi ed in entrambi i casi raggiunta dai felsinei grazie a Cristaldo e Kone.

In classifica marcatori Tevez viene raggiunto al comando da Immobile con 18 gol, sale Toni a 16, avanza Destro ora a quota 13 reti.

Prossimo turno di campionato che vedrà la Roma impegnata sabato sera in casa contro l’Atalanta, domenica invece Verona – Fiorentina, Napoli – Lazio e Samp – Inter. In serata Milan – Catania, lunedì alle 20,45 Udinese – Juventus.

di Matteo Ciofi
6 aprile 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook