E’ sempre super Italia. Gli azzurri battono la Polonia e Balò lascia il segno…

L’Italia non si ferma più. Anche in amichevole contro la Polonia, gli azzurri di Prandelli vincono e convincono con la coppia d’attacco “nuovo formato” Balo’- Pazzini. Prandelli, ora può stare tranquillo dopo la vittoriosa gara giocata in terra polacca. La squadra azzurra, anche a Wroclaw, ha mostrato una grande maturità. Attenta prima e cinica poi, sfruttando in pieno le singole qualità dei suoi, il tecnico di Orzinuovi ha plasmato il gruppo a dovere, trovando le soluzioni alternative che andava cercando, soprattutto in atttacco, dopo le indisponibilità di Cassano in particolare e di Rossi.

Protagonista in assoluto Super Mario Balotelli, che forse per la prima volta da quando fa parte del club azzurro, è apparso trasformato, trascinando con il suo gol, le sue giocate e i suoi spunti l’Italia alla vittoria contro i polacchi. Buona anche la prova dell’altro bomber Pazzini, autore della seconda rete che ha ribadito le grandi possibilità realizzative che hanno insieme i due attaccanti. Partono in quarta i polacchi che sovrastano gli azzurri a centrocampo con un pressing efficace e a tratti anche pericoloso, ma  la difesa azzurra riesce ad arginare i tentativi avversari.  Il gol che sblocca la gara arriva alla mezz’ora: Marchisio recupera un pallone a centrocampo e serve Balotelli che dal limite dell’area spara in rete di destro da 30 metri, superando il portiere polacco. Per l’attaccante del Manchester City è la prima rete con la maglia della Nazionale.
Nella ripresa, la partita si fa brutta, anche perchè i polacchi appaiono nervosi e poco concreti.  Al 60′ ancora lui, superMario si erge a protagonista, regalando a Pazzini, con un  lancio rasoterra e preciso, il pallone del 2 a 0. La partita sembra chiusa, ma un brivido l’Italia lo corre all’85’ quando l’arbitro decreta un rigore discutibile alla Polonia per fallo di Ranocchia su Lewandowski. Ad andare sul dischetto è Blaszczykowsky, che tira senza forza verso Buffon che para senza difficoltà.  Sul finale dell’incontro, l’italia sfiora poi addirittura la terza rete con Matri, ma poco importa, perchè la vittoria è ormai assicurata.

Polonia – Italia 0 – 2

Reti: 30′ Balotelli, 60′ Pazzini.  

di Luigi Rubino

12 novembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook