L’ Under 21 usa il …Destro e batte i turchi. La qualificazione è a un passo

di Luigi Rubino

L’ Under 21 che abbiamo visto giocare in Turchia è stata una squadra che ha presentato due volti; la prima passiva, incosistente in attacco, quasi a subire per tutti i 45 minuti del primo tempo la supremazia territoriale dei turchi, la seconda, quella della ripresa, diversa, efficace e con un passo più veloce. Con questa vittoria’ ottenuta contro i turchi allo stadio Erdogan e, con largo anticipo, l’Italia già incomincia ad intravedere la qualificazione ai play-off. Gli azzurini di Ciro Ferrara sono ora in testa alla classifica del gruppo 7, insieme alla Turchia con quattro vittorie in altrettanto incontri, ma con due gare in più da giocare rispetto agli avversari.

A decidere la gara sono stati due ex interisti Mattio Destro, autore delle due reti e il portiere Francesco Bardi, in prestito dall’ Inter al Livorno. La formazione italiana si presenta in campo priva di molti titolari ( Insigne e Gabbiadini squalificati e Borini infortunato). In porta c’è la novità Bardi. In difesa gioca Donati e non Santon. In attacco, il tecnico Ferrara presenta la coppia Paloschi – Destro. Primo tempo di chiara marca turca. I ritmi della gara non sono alti e le occasioni da gol sono davvero poche. La prima vera chance in attacco è per i turchi con Sefa Yilmaz, ma Bardi sventa di piede. La risposta azzurra non c’è. Non manca il lavoro per la difesa che – con  Caldirola ( grande qualità!)  in più di un’occasione e gli interventi straordinari di Bardi – non consente ai turchi di passare in vantaggio. Al 34′ ancora il portiere azzurro compie un’autentica prodezza, respingendo da distanza ravvicinata un tiro di Furkan Ozcal a botta ormai sicura. La difesa soffre, ma regge grazie anche alla buona prova di  Alessandro Florenzi. Nel finale del primo tempo l’Italia va in gol con l’unica azione pericolosa, ma la rete di Capuano è annullata, giustamente per un fuorigioco di Marrone.  Nella ripresa, gli azzurrini entrano in campo con più determinazione e concentrazione. Dopo quattro minuti ( 49′) arriva il vantaggio dell’Italia. L’azione parte da Florenzi che serve Paloschi, lancio preciso e in profondita per Mattia Destro che difende un pallone da due avversari e mette dentro. ( 1 – 0 ). La gara si fa nervosa. Fioccano le ammonizioni ( ben 6). AL 63′ ancora Destro parte in velocità sulla sinistra e invece di servire Paloschi al centro, spreca tirando addosso al portiere. Al 71′ Paloschi, servito da Destro, tira verso la porta, ma il portiere turco neutralizza. Cinque minuti dopo, la Turchia resta in 10. Yilmaz reagisce ad un fallo commesso da Crimi da dietro. Rosso diretto!  I turchi sbandano, anche se la volontà di pareggiare non manca. Al 87′ arriva il raddoppio azzurro. A firmarlo è ancora il bomber di razza Mattia Destro che, servito magnificamente dall’esordiente Ragusa, dal limite dell’area infila il portiere turco Kakveci con un grande pallonetto.

Turchia – Italia Under 21   0 – 2

Reti: 49′ e 87′ Destro ( Italia)

10 novembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook