Tevez condanna il Torino: 1-0 e derby alla Juve

Tevez condanna il Torino: 1-0 e derby alla Juve

Juventus-Carlos-Tevez_3056016Una fiammata di Tevez consente alla Juve di ottenere la tredicesima vittoria interna consecutiva e di battere il Torino nel derby della Mole. Sfida combattuta, con un Toro ordinato e grintoso superato da una Juventus meno brillante del solito.

Conte sceglie Caceres per sostituire Chiellini confermando la formazione titolare con la coppia Llorente – Tevez in avanti. Ventura risponde con il suo 3-5-2, il tecnico granata deve fare a meno di Masiello che si infortuna nel riscaldamento e inserisce Pasquale, davanti inamovibili Cerci ed Immobile.

Primi dieci minuti di studio con un Toro chiuso e la Juve che prova a imbastire la manovra, sono però i granata a costruire la prima trama interessante con una ripartenza orchestrata da Immobile e El Kaddouri che alza troppo la mira sciupando una buona chance.

Tevez risponde subito da fuori ma Padelli è pronto, si allunga e para. Al 17’ è Immobile che da posizione defilata tenta un destro potente ma trova solo l’esterno della rete. L’approccio degli ospiti lascia anche qualche spazio alla Juve che al 28’ va vicina al vantaggio con Pirlo su punizione.

Il Toro cerca di rispondere colpo su colpo e Kurtic al 29’ alza la mira su un assist di Darmian spaventando Buffon. La gara rimane su un buon ritmo quando subisce la svolta alla mezz’ora: Asamoah imbecca Tevez che dal limite si gira e colpisce di destro, Padelli non ci arriva e la Juve sblocca la partita.

La reazione granata non arriva subito ma i bianconeri non riescono nemmeno ad affondare il secondo colpo, ci prova Pirlo al 38’ ma Padelli respinge con i pugni per l’ultima conclusione della frazione.

Confronto molto tattico anche in avvio di ripresa, entrambi gli schieramenti non lasciano campo e spazi agli avversari, Immobile tenta l’iniziativa personale al 64’ ma Buffon non deve ricorrere a nessun grande intervento. È Tevez invece ad avere una nitida palla-gol un minuto dopo, l’argentino calcia a botta sicura con Padelli bravo a deviare in uscita la palla in corner.

Al 73’ Conte manda in campo Marchisio per Vidal, Ventura invece si gioca l’ultima carta offensiva con Meggiorini al posto di Bovo. Al 79’ il Torino reclama un rigore per un fallo di Pirlo su El Kaddouri, la Juve si abbassa ma non rischia nulla malgrado il forcing granata che non impensierisce mai Buffon.

Finisce senza sussulti particolari, la Juve si impone soffrendo più del previsto e ristabilisce le distanze sulla Roma, per i granata prosegue la maledizione delle stracittadine nonostante la prestazione coraggiosa e una gara disputata a viso aperto.

JUVENTUS – TORINO 1-0 (PRIMO TEMPO 1-0)

Marcatori: Tevez 30’.

Ammoniti: Bonucci, Vidal, El Kaddouri, Pasquale.

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Caceres; Lichtsteiner, Vidal (73’ Marchisio), Pirlo, Pogba, Asamoah; Llorente (88’ Padoin), Tevez (91’ Osvaldo).

All. A. Conte.

Torino (3-5-2): Padelli; Bovo (79’ Meggiorini), Glik, Moretti; Darmian, Kurtic (92’ Basha), Vives, El Kaddouri (85’ Farnerud), Pasquale; Cerci, Immobile.

All. G. Ventura.

ARBITRO: N. Rizzoli (BO).

Matteo Ciofi
23 febbraio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook