Vincono Juve e Napoli, si riscatta l’Inter. Posticipo: Roma – Sampdoria 3-0

Vincono Juve e Napoli, si riscatta l’Inter. Posticipo: Roma – Sampdoria 3-0

riepilogo-campionatoJuventus e Roma tornano al successo dopo i pareggi del turno scorso, rimangono così invariate le distanze in classifica mentre il Napoli batte il Sassuolo e allunga sulla Fiorentina in chiave terzo posto, i viola infatti perdono contro un’Inter rigenerata che sbanca il Franchi meritatamente.

Aspettando Verona – Torino, questi i numeri della 24esima: 30 gol, ben quattro vittorie esterne, due doppiette, due autoreti, due rigori assegnati ed entrambi realizzati, quattro espulsioni.

La Juventus piega facilmente il Chievo 3-1: apre Asamoah, raddoppia Marchisio ma Caceres con un autogol accorcia a inizio ripresa. Il terzo sigillo bianconero arriva con Llorente che firma di testa il decimo gol stagionale.

Non fallisce l’appuntamento serale la Roma di Garcia che batte all’Olimpico la Samp per 3-0. Senza Totti e con De Rossi in panchina i giallorossi travolgono i doriani con le firme di Destro (autore di una doppietta) e di Pjanic.

Corsaro il Napoli che batte il Sassuolo per 2-0, decidono le reti di Dzemaili e Insigne. Cade malamente la Lazio a Catania, gli etnei si impongono 3-1: vantaggio immediato di Izco, pareggia Mauri ma Spolli e Peruzzi a inizio ripresa condannano la squadra di Reja.

Nell’anticipo del sabato sera l’Inter espugna Firenze 2-1, Palacio torna al gol dopo quasi due mesi, Cuadrado riequilibra la situazione in avvio di secondo tempo ma è il neo entrato Icardi a regalare il successo all’Inter con un gran gol malgrado la posizione di fuorigioco.

Tante reti nella sfida di Marassi fra Genoa e Udinese. Termina 3-3 con i friulani avanti grazie a Basta e Fernandes, Konaté accorcia di testa e Muriel ristabilisce il doppio vantaggio. Nel finale però la reazione rossoblù si concretizza grazie ad una doppietta di Gilardino che fissa il punteggio definitivamente.

Vittoria esagerata del Parma a Bergamo, i ducali passano per 4-0: apre Molinaro, autorete di Benalouane, nel finale Cassano e Schelotto chiudono i conti.

Successo pesantissimo del Livorno a Cagliari, gli amaranto strappano un prezioso 2-1 guidati da Emerson e Paulinho, a nulla serve la marcatura di Nene.

Da ricordare infine l’anticipo di venerdì tra Milan e Bologna deciso da una autentica prodezza di Balotelli a quattro minuti dalla fine.

In classifica marcatori resiste al comando Rossi con 14 gol, Tevez rimane in seconda posizione a 13, salgono a quota 11 sia Palacio che Gilardino.

Il prossimo turno di campionato si aprirà sabato sera con la Roma impegnata a Bologna. Domenica invece Inter – Cagliari e Sampdoria – Milan, alle 18,30 Juve – Toro, alle 20,45 Lazio Sassuolo. Chiudono il programma lunedì sera Parma – Fiorentina e Napoli – Genoa.

di Matteo Ciofi
17 febbraio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook