Sir Alex Ferguson: Una favola lunga 25 anni

La leggenda del calcio mondiale. Sir Alex Ferguson festeggia 25 anni sulla panchina del Manchester United nel match contro il Sunderland allenato da un suo ex giocatore, Steve Bruce.
La storia dello sport è fatta di immagini, gesti tecnici, ricordi di campioni immortali ma quando si parla di allenatori il denominatore comune per tutte le grandi squadre europee e la mancanza di continuità in panchina con diversi cambi affrettati e alcune gestioni fallimentari. Basta citare i numeri del Real Madrid, che pur essendo un top club ha cambiato 24 allenatori negli ultimi 25 anni.

Sir Alex Ferguson ha rovesciato questa costante rendendo la sua carriera un’ insieme impressionante di records. Senza mezzi termini si può tranquillamente affermare  che Alex Ferguson occupi diversi capitoli del libro sulla storia del calcio.
La storia di questi primati del ex calciatore scozzese nato nel 1941,inizia il 6 novembre del 1986, proprio 25 anni fa, quando diventò il manager di uno dei club più prestigiosi del mondo, il Manchester United. Un record che poggia la sua base su una panchina pesante, ma che Sir Alex ha fatto sua, diventando un vero è proprio modello di gestione sia calcistica ma anche economica del club inglese. In Italia sarebbe pura utopia,vedere lo stesso allenatore per un arco di tempo così lungo. In Inghilterra proprio su questa continuità si è costruita la favola Ferguson, la fairytale che il mondo calcistico celebra senza mezzi termini proprio in questi giorni, innalzando a immortale un uomo capace di vincere tutto ciò che un allenatore di calcio può vincere.
Lungo la sua carriera, Ferguson ha fatto rendere al massimo ogni suo giocatore, da Roy Keane fino a Wayne Rooney, passando per David Beckham e Cristiano Ronaldo fino a Ryan Giggs lanciato in orbita a soli 17 anni proprio da Ferguson è simbolo in campo della sua stessa gestione diventando il recordman di presenza con la maglia dello United, con  ben 884 gettoni.
La storia di Ferguson ruota intorno al numero 25. Lungo questo quarto di secolo Sir Alex è stato capace di vincere 37 trofei diventando il mentore, cioè la guida saggia di un modello, con una media spaventosa del 60% di trofei vinti sul totale disponibili ogni anno. Elencarli tutti sarebbe come fare una lezione di statistica, ma non possono essere certamente tralasciate le due Champions League vinte nelle stagioni 1998/1999 e 2007/2008 ,i 12 campionati inglesi e lo storico “treble” che rendono il Manchester United l’unica squadra inglese capace di una simile impresa (Champions league, campionato e coppa di lega vinte nella stessa stagione).
Ferguson nonostante non sia proprio un giovanotto ha in programma il raggiungimento di altri records, consapevole del fatto che vi sia una concorrenza sempre più spietata da parte dei giovani manager europei che sicuramente sognano di imitarne la prestigiosa carriera, ma intanto la “Fairytale” di Sir Alex continua …

di Dario De Luca

4 novembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook