La Lazio blocca la Juve e la Roma va a -6. Rimonta Milan, Fiorentina – Genoa 3-3

La Lazio blocca la Juve e la Roma va a -6. Rimonta Milan, Fiorentina – Genoa 3-3

roma-verona-3-0-gervinho-ljajicSi ferma a dodici la striscia di vittorie consecutive della Juventus che viene fermata da una buona Lazio all’Olimpico. Lo stop bianconero favorisce la Roma che rosicchia due punti alla capolista sbancando Verona. Male il Napoli bloccato in casa dal Chievo, pareggio emozionante per la Fiorentina, pomeriggio amaro per l’Inter e vittoria all’ultimo respiro per il Milan.

I numeri della 21esima giornata: 25 reti, due successi esterni, nessuna doppietta, una tripletta, otto rigori concessi e sette realizzati, due espulsioni.

Nell’anticipo la Juventus va sotto 1-0 dopo un rigore di Candreva ma nonostante l’inferiorità numerica (espulso Buffon) si risolleva e con Llorente trova il pari al 60’.

Pareggio anche per il Napoli nella sfida delle 18:00, gli azzurri subiscono il vantaggio del Chievo con Sardo ed evitano la sconfitta grazie ad Albiol che sigla l’1-1 al minuto 88.

La Roma invece non sciupa la chance e accorcia sulla Juve guadagnando anche punti sul Napoli stesso. I giallorossi vincono a Verona con un netto 3-1, apre Ljajic, pareggio di Hallfredsson ma Gervinho e Totti su rigore regalano a Garcia il -6 dalla vetta.

Nel posticipo del Franchi la Fiorentina impatta 3-3 con il Genoa in un incontro ricco di gol ed emozioni. Apre le danze Gilardino, pareggia Aquilani ma Antonini riporta avanti gli ospiti. Sempre Aquilani trova il 2-2 al 42’ mentre nella ripresa il centrocampista romano firma addirittura il sorpasso dei gigliati prima della risposta finale di De Maio per i rossoblù.

Il Milan ottiene la prima vittoria esterna con Seedorf sul difficile campo del Cagliari. I sardi sbloccano con Sau al 28’ ma nel finale prima Balotelli su punizione e poi Pazzini ribaltano tutto clamorosamente per il 2-1 conclusivo.

Ancora a secco l’Inter che non riesce a trovare il successo con il Catania in casa: finisce 0-0 con poche emozioni e tanti fischi per gli uomini di Mazzarri autori di una prestazione opaca sotto gli occhi di Thohir.

Altri tre punti per il Parma che batte l’Udinese per 1-0 con gol di Amauri, stesso punteggio con il quale il Torino supera l’Atalanta (rigore di Cerci).

Finisce 1-1 la sfida salvezza fra Sampdoria e Bologna: segna Gabbiadini, riequilibra il match su rigore Diamanti al 90’. Nell’altro duello di giornata relativo alle zone basse della classifica, colpo del Livorno che si sbarazza del Sassuolo per 3-1, gol amaranto firmati da Greco, Paulinho e Benassi, a nulla serve la marcatura del solito Berardi per gli emiliani.

In classifica marcatori sempre in testa Rossi con 14 centri, a 12 sale Berardi, avanza Cerci a 10 così come Balotelli che tocca quota 9.

Nel prossimo turno di campionato anticipi per Fiorentina e Milan impegnate rispettivamente con Cagliari e Torino, domenica invece derby di Genova, Atalanta – Napoli, Chievo – Lazio, Roma – Parma e alle 20:45 Juventus – Inter.

di Matteo Ciofi
27 genaio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook