Cassano in ospedale ma non è grave

di Armin Sefiu  

Il malore del barese è avvenuto appena arrivato a Milano

All’arrivo all’aeroporto di Malpensa,dopo la vittoriosa trasferta dell’Olimpico con la Roma, Antonio Cassano è stato ricoverato al Policlinico di Milano per accertamenti (prima pronto soccorso poi neurologia). Niente trasferta di Minsk in Champions,molto probabilmente neanche la partita di campionato con il Catania, sarà indisponibile alcuni giorni.

 

Il comunicato del Milan è telegrafico, ma sembra che il fantasista barese avesse difficoltà a parlare e nei movimenti (principio di svenimento forse per un calo di pressione). Si sta ipotizzando anche la possibilità che possa aver avuto un lieve ictus ma gli accertamenti definitivi si avranno nei prossimi giorni. In tarda serata arrivano buone notizie: i sintomi si sono risolti, le condizioni non sono gravi e la situazione migliora.

Anche se la situazione appare in miglioramento, i rossoneri restano in ansia per Antonio Cassano. Il direttore generale del Milan Galliani e l’allenatore Allegri restano in attesa di capire meglio dallo staff medico le dinamiche sull’accaduto e, sperano di recuperare il giocatore nelle prossime settimane dopo la pausa delle nazionali, visto che l’attaccante rossonero è tornato in grande forma. L’agente del giocatore, Beppe Bozzo, è un po’ preoccupato della situazione del suo assistito: “Ha ripreso le sue funzioni ma ha difficoltà di equilibrio. Vediamo nei prossimi giorni”. La moglie dell’attaccante, Carolina Marcialis, è corsa subito in ospedale per trovare il marito ed essergli vicino . Rimarrà con lui anche il medico del Milan Tavana per seguire da vicino l’evolversi della situazione che rimane stabile al momento. Nelle prossime ore si aspetta il primo bollettino dall’ospedale.

 

31 ottobre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook