Strapotere Juve! Vince il Napoli, Kakà rianima il Milan. Lazio – Inter: 1-0

Strapotere Juve! Vince il Napoli, Kakà rianima il Milan. Lazio – Inter: 1-0

Lo scontro diretto di inizio anno rafforza la leadership della Juve che travolge la Roma e balza a +8 sui giallorossi conquistando il titolo d’inverno con una settimana di anticipo.

Il Napoli accorcia sulla squadra di Garcia, la Fiorentina passa contro il Livorno, il Milan riparte mentre l’Inter cade per il quarto anno di fila all’Olimpico contro la Lazio.

I numeri della 18esima giornata: 22 gol, una vittoria esterna, tre doppiette, cinque rigori assegnati e tre realizzati, due espulsioni.

Nella sfida al vertice del sabato sera la Juventus batte 3-0 la Roma. Apre Vidal al 17’, Bonucci raddoppia ad inizio ripresa e nel finale gli ospiti perdono per espulsione diretta De Rossi e Castan in un minuto prima di subire la terza marcatura di Vucinic dal dischetto.

La Fiorentina piega il Livorno 1-0 con qualche sofferenza, i gigliati sbloccano la gara nella seconda frazione con Rodriguez ma perdono Beppe Rossi, per il bomber della Nazionale altro problema al ginocchio che sarà verificato nelle prossime ore.

Il Napoli supera la Sampdoria grazie alla doppietta di Mertens che nel secondo tempo infila il portiere doriano regalando a Benitez tre punti pesanti che riavvicinano i partenopei alla Roma.

Successo importante anche per il Milan, i rossoneri superano l’Atalanta 3-0 trascinati da Kakà che realizza il suo gol numero 100 prima di bissare nel secondo tempo. Chiude i conti il giovane Cristante con un bel destro dalla distanza.

Nella gara delle 18:30 la Lazio beffa l’Inter nel finale con una rete ad opera di Klose il quale brucia Ranocchia e fulmina Handanovic. Esordio positivo per Reja mentre la squadra di Mazzarri continua a palesare evidenti limiti e difficoltà soprattutto nel reparto difensivo e nella costruzione del gioco.

Non si ferma la corsa del Verona che espugna Udine 1-3. Gli scaligeri raccolgono la prima vittoria esterna con un Luca Toni formidabile ed autore di una doppietta. Accorcia le distanze Pereyra con un gran gol ma Iturbe fissa il risultato tenendo l’Hellas in orbita Europa.

Comincia bene il 2014 anche per il Genoa, il Grifone infatti supera agevolmente 2-0 il Sassuolo. Spezza l’equilibrio Gilardino su rigore, raddoppia Bertolacci. Nel secondo tempo sempre Gilardino fallisce un altro tiro dal dischetto.

Termina invece la striscia positiva del Torino che viene battuto dal Parma 3-1 in rimonta. Vantaggio granata con Immobile, pareggio dei ducali con Marchionni e raddoppio di Lucarelli grazie ad una magia di tacco. La terza rete dei gialloblu è firmata da Amauri che torna al gol dopo 22 partite.

Nella sfida salvezza di Catania gli etnei piegano il Bologna 2-0 (Barrientos e Lodi), 0-0 infine nella gara fra Chievo e Cagliari.

In classifica marcatori sempre in testa Rossi a quota 14 gol, Tevez secondo con 11 marcature, salgono Toni e Immobile appaiati a 9 reti.

Nel prossimo turno di Serie A, Bologna – Lazio sabato sera, domenica Torino – Fiorentina, Cagliari – Juve, Hellas – Napoli, Roma – Genoa e Sassuolo – Milan (20:45). Chiude il programma lunedì sera Inter – Chievo.

di Matteo Ciofi

7 gennaio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook