Atalanta – Juventus 1-4: Tevez, Pogba, Llorente e Vidal firmano la nona vittoria consecutiva

Atalanta – Juventus 1-4: Tevez, Pogba, Llorente e Vidal firmano la nona vittoria consecutiva

Atalanta-JuventusNove vittorie di fila, primo posto consolidato e allungo sul Napoli. L’imbattibilità è stata perduta, ma poco importa. La Juventus che esce dallo stadio “Azzurri d’Italia” di Bergamo è una squadra ricca di certezze e ancora più forte nelle sue convinzioni. Il 4 a 1 rifilato all’Atalanta è l’ennesima dimostrazione di forza di una squadra che ormai, in Italia, ha davvero poco da dimostrare.

Pronti via e la partita si mette subito in discesa per la Juve. La rete di Tevez (sterzata al limite dell’aria e conclusione angolata), sembra indirizzare la partita sui binari giusti, ma un’indecisione di Pogba e Asamoah permette a Moralez di rimettere in equilibrio la gara. L’imbattibilità di Buffon si ferma a quota 745’.

La Juve soffre la mazzata dell’Atalanta e per un quarto d’ora smette praticamente di fare gioco. Bisogna arrivare a 15’ dalla fine del primo tempo per vedere di nuovo i bianconeri pericolosi, con Tevez che si divora una clamorosa occasione a tu per tu con Consigli.

Nella ripresa ci pensa Pogba a riscattarsi dall’indecisione che è costata il pareggio nerazzurro, sfruttando il bel tocco di Llorente e superando Consigli per il nuovo vantaggio bianconero. L’Atalanta non ha la forza e la qualità per reagire e la Juve dilaga. Llorente segna il suo quinto gol in campionato con una splendida azione personale (stop, dribbling e destro angolato) e Vidal mette il sigillo finale sulla partita (tocco nell’area piccola su cross di Lichtsteiner).

Le vacanze bianconere possono avere inizio. A gennaio si ripartirà con Juve-Roma.

Atalanta – Juventus 1-4 (primo tempo 1-1) 
Marcatori:
Tevez (J) al 6’, Moralez (A) al 15’ p.t.; Pogba (J) al 1’, Llorente (J) al 30’, Vidal (J) al 34’ s.t. 
Atalanta (4-4-1-1):
Consigli; Raimondi (dal 42’ s.t. Kone), Stendardo, Migliaccio, Del Grosso (dal 23’ s.t. Cazzola); Bonaventura (dal 23’ s.t. Livaja), Carmona, Cigarini, Brivio; Moralez; Denis. (Sportiello, Scaloni, Giorgi, Canini, Baselli, Brienza, Gagliardini, Marilungo, De Luca). All: Colantuono. 
Juventus (3-5-2):
 Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal (dal 35’ s.t. Padoin), Marchisio, Pogba (dal 37’ s.t. Peluso), Asamoah; Tevez (dal 35’ s.t. Quagliarella), Llorente. (Storari, Rubinho, Caceres, Ogbonna, De Ceglie, Motta, Isla, Giovinco). All: Conte.

Arbitro: Celi. 
Note:
 ammoniti Pogba, Barzagli, Migliaccio. Recupero 0′ p.t., 2′ s.t.

Giuseppe Ferrara

22 dicembre 2013

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook