Ritorna Klose e la Lazio vince. Doppietta del tedesco sul Livorno

Ritorna Klose e la Lazio vince. Doppietta del tedesco sul Livorno

foto articolo Lazio Livorno 2013-2014La Lazio, grazie a Klose, esce dalla zona buia della classifica e riconquista tre punti fondamentali per scacciare la crisi. All’Olimpico convincente prestazione.

PRIMO TEMPO

In campo una squadra sola. La Lazio interpreta il match con estrema voglia e ritrovata convinzione. Con Klose in campo i padroni di casa sono pericolosi e ordinati. L’onnipresente Candreva e, un ispirato, Lulic forniscono una prestazione che da tempo mancava. Il Livorno non si presenta mai dalle parti di Marchetti, il match si svolge prettamente nella metà campo degli ospiti. Proprio il panzer tedesco si scatena e prende in mano una squadra in piena crisi. Doppietta e un legno colpito è lo score che regala i tre punti. Su assist di Lulic prima colpisce il palo, poi su suggerimento filtrante di Candreva infila per la prima volta Bardi. La Lazio attacca e, poco dopo, una conclusione da fuori di Hernanes, deviata da un difensore, si trasforma in un assist perfetto per il tedesco che, di piatto, batte di misura e insacca la seconda signatura. Lazio padrona del campo, Livorno mai pericoloso.

SECONDO TEMPO

Girandola di cambi nella ripresa. I Padroni di casa controllano senza accellerare, come prevedibile, lasciando campo ed iniziativa agli ospiti che, tuttavia, non si mostrano sufficentemente convinti e determinati nel cercare di riaprire il match. Partita nervosa con molti cartellini gialli. Klose e Candreva sfiorano più volte il gol della definitiva chiusura. L’esterno azzurro, imbeccato dal neo entrato Perea, dall’out di sinistra, si accentra ma non trova lo specchio della porta. Il tedesco, su passaggio corto di Lulic, conclude di destro sottoporta, mandando la sfera fuori. Paulinho sembra essere l’unico a crederci dei livornesi, chiuso dalla prestanza di Cana e dal rientro in campo di Biava. Il finale di gara non regala grandi emozioni. Il match scivola senza problemi, per i padroni di casa, verso la fine sancendo la ritrovata vittoria biancoceleste.

La Lazio si è risvegliata, e l’ha fatto in quella considerata ” sfida salvezza”. Klose fa pesare la sua presenza e la squadra, nel momento peggiore, si ridimostra compatta e lucida nel gestire palla e nel proporre occasioni. Il digiuno dal gol finisce e la zona calda della classifica si allontana. Mister Petkovic, in conferenza stampa, lascia intendere un out-out per la sfida odierna. I biancocelesti rispondono presenti e si regalano tre punti.

LAZIO (4-2-3-1) – Marchetti; Konko, Cana (Biava), Dias (Ciani), Radu; Biglia, Hernanes; Candreva, Ederson (Perea), Lulic; Klose. Allenatore: Petkovic. A disposizione: Strakosha, Guerrieri, Cavanda, Ciani, Novaretti, Biava, Vinicius, Ledesma, Onazi, Felipe Anderson, Floccari, Perea.

LIVORNO (5-3-1-1) – Bardi; Schiattarella, Coda (Valentini), Emerson, Ceccherini, Mbaye; Luci, Biagianti, Duncan; Siligardi (Emeghara); Paulinho. Allenatore: Nicola. A disposizione: Anania, Aldegani, Rinaudo, Gemiti, Lambrughi, Valentini, Belingheri, Benassi, Greco, Mosquera, Borja, Emeghara

ARBITRO: Sebastiano Peruzzo (sez. Schio)

MARCATORI: 18′ Klose (L), 26′ Klose (L)

AMMONITI Lazio: Radu, Hernanes

Livorno: Coda, Schiattarella, Luci, Duncan, Greco

Damiano Rossi (Frascati)
15 dicembre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook