La Fiorentina vince in rimonta: i Viola battono 2-1 il Dnipro

La Fiorentina vince in rimonta: i Viola battono 2-1 il Dnipro

Fiorentina-DniproIl Dnipro sorprende la Fiorentina e passa subito in vantaggio con Konoplyanka, ma la Viola reagisce e sul finire della prima frazione di gara accorcia le distanze con Joaquin, servito da Cuadrado, il quale nella ripresa si mette in proprio siglando il definitivo 2-1.

Primo Tempo:
Gli ucraini del Dnipro partono subito forte sfruttando la velocità dei propri attaccanti e al 13° minuto, grazie ad un bella azione manovrata, passano in vantaggio con Konoplyanka, vera e propria spina nel fianco della difesa viola per tutti i 90 minuti del match. La Fiorentina, sorpresa dall’approccio alla partita degli ucraini, cerca di reagire ma il Dnipro è ben schierato in campo e pronto ad offendere in ripartenza. I viola premono sulla squadra rivale, ma non riescono ad incidere, attuando un possesso palla senza creare occasioni da gol nitide. La svolta al 42°minuto, quando Cuadrado, scambiatosi di posizione con Joaquin, semina gli avversari e serve sulla testa dello spagnolo un prezioso assist, che l’ala ex-Malaga trasforma, incrociando il pallone sul secondo palo, nel gol del pareggio.

Secondo Tempo:
Montella moralizza i suoi nello spogliatoio e nella ripresa la Fiorentina scende in campo con la mentalità e la cattiveria giusta. Il Dnipro costretto a difendersi, abbassa il proprio baricentro schierando tutti i propri uomini dietro la linea della palla, pronto immediatamente a prendere in contropiede i Viola con il solito Konoplyanka, sul quale si fa sempre trovare pronto Neto. Gli ucraini, a cui il pareggio non garantirebbe il primato, tentano nel finale il tutto per tutto inserendo altre due punte ed passando ad uno spregiudicato 4-2-4, ma è Cuadrado ha prendersi nuovamente le luci del palcoscenico del Franchi, lasciando partire al 77°, dopo un dribbling secco, un gran tiro che trafigge l’estremo difensore del Dnipro.La partita termina con il successo finale dei Viola per 2-1,

La Fiorentina, messa già al sicuro la qualificazione, ottiene con questa vittoria il primato del girone di Europa Leugue, potendo così guardare con più ottimismo al sorteggio della fase finale della competizione. Il Dnipro, qualificato come seconda squadra del girone, ha mostrato interessanti qualità individuali e un buon collettivo, elementi che permetteranno agli ucraini di dire la loro nelle successive partite di coppa.

 

Damiano Rossi (R0ma)
13 dicembre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook