Under 21 sconfitta dalla Serbia: la qualificazione europea è ora difficilissima…

Under 21 sconfitta dalla Serbia: la qualificazione europea è ora difficilissima…

indexOra la qualificazione europea per l’Under 21 si fa difficile. Alla Serbia è bastato un gol fortunoso di Causic nella ripresa per vincere la partita contro l’Italia e portarsi al secondo posto del girone proprio a spese degli azzurrini che scivolano in terza posizione, dietro il Belgio sempre primo. Ricordiamo che passa il turno solo la prima classificata del girone. Ora la squadra di Gigi Di Biagio, per sperare nella qualificazione, dovrà assolutamente vincere le prossime tre partite del girone, ad incominciare dalla prossima del 5 marzo 2014 con l’Irlanda del Nord.

Il match non offre spunti interessanti fino al 19′ quando Rozzi entrato in area si vede respingere il tiro dal portiere serbo. Pochi minuti dopo un difensore della Serbia tocca il pallone in area con il braccio, ma l’arbitro fa proseguire. L’Italia prova a portarsi in avanti con Viviani, che sfiora il palo su punizione.  La Serbia ccontinua a spingersi in avanti e con azioni rapide  crea problemi alla retroguardia italiana. Al 32′ Markovic prova il tiro dal limite che si spegne sul fondo. Più tardi ancora lui, a pochi metri dalla porta, colpisce il palo.

Nella ripresa, i serbi attaccano con veemenza. Al 49′ Mitrovic impegna Bardi in tuffo. Il ritmo della gara intanto aumenta. Al 60′ arriva a sorpresa il gol serbo. A realizzare è Causic con un traversone da sinistra che inganna Bardi e si infila nell’angolo sinistro.  Sette minuti dopo però il portiere italiano salva con una pronta uscita su Mitrovic. La Serbia insiste e, rispetto al primo tempo, gioca ora con maggiore convinzione. Le due squadre, comunque, si danno battaglia, tanto che l’arbitro più volte deve esibire il cartellino giallo, sopratutto nei confronti degli azzurrini ( sei ammoniti). Al 76′ Bardi para a terra un tiro da lontano di Mitrovic. All’87’ la Serbia resta in dieci uomini per espulsione di Markovic ( doppia ammonizione). Nel finale ( 90′) i padroni di casa tentano ancora la via del gol, ma ci pensa Bardi a chiudere lo specchio della porta, neutralizzando una punizione calciata da Djurevic.

Serbia – Italia ( Under 21)   1 – 0
Marcatore: 60′ Causic
Serbia:
Dmitrovic, Petkovic, Spaijc, Nastacic, N.Petkovic, Brasanac, Causic, Djurevic ( 92′ Stojkovic), Jojic, ( 85′ Zivkovic), Markovic, Mitrovic, All: Curcic
Italia: Bardi, Zappacosta, Bianchetti, Antei, Biraghi, Viviani, Baselli, Molina ( 71′ Pettinari), Rozzi, ( 57′ Fossati), Battocchio, ( 84′ Fedato), Belotti. All: Di Biagio
Arbitro: Ozkaya ( Turchia)

Note: Terreno in buone condizioni. Forte vnto durante la gara. Stadio quasi esauurito. Spettatori circa 4.500 Ammoniti: Antei, Biraghi, Pettinari, Viviani, Baselli e Fossati ( Italia), Brasanac,Causic, Markovic ( Serbia). Espulso all’87’ Markovic( Serbia) per somma di ammonizioni.

G.R. – redazione sportiva
20 novembre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook