Napoli e Juve si avvicinano alla Roma che frena a Torino. Milan sempre più giù, riscatto Inter

Napoli e Juve si avvicinano alla Roma che frena a Torino. Milan sempre più giù, riscatto Inter

Dopo dieci vittorie di fila la Roma inciampa contro il Torino e raccoglie il primo pareggio stagionale. Si riduce così a tre punti il divario con Napoli e Juventus che escono vittoriose dalle rispettive sfide. Sale l’Inter che sbanca Udine, vince la Fiorentina su un Milan in crisi profonda, perde la Lazio mentre il Verona ottiene altri tre punti al Bentegodi.

In attesa di Bologna-Chievo, questi i numeri dell’undicesimo turno: 24 gol, cinque vittorie esterne (record stagionale), una tripletta, due espulsioni, tre rigori assegnati e tutti realizzati.

Nel posticipo di Torino, la Roma impatta 1-1 contro i granata e non riesce a eguagliare il record giallorosso di undici successi di fila del 2005-2006. Apre le marcature Strootman al 28’, nella ripresa pareggio dell’ex di turno Cerci che al 63’ fissa il punteggio sul risultato di parità.

Negli anticipi del sabato la Juve passa a Parma 0-1 decisivo ancora Pogba, il Napoli batte il Catania 2-1 con due magie di Callejon e Hamsik, mentre il Milan cade in casa con la Fiorentina: Vargas e Borja Valero regalano il successo ai viola.

Torna a vincere in trasferta l’Inter. I nerazzurri rifilano un pesante 0-3 all’Udinese grazie alle firme di Palacio, Ranocchia e Alvarez.

Sempre al quarto posto, in condivisione proprio con l’Inter, c’è il sorprendente Verona che vince la sesta partita casalinga superando il Cagliari al terzo stop in sette giorni. Apre i conti Toni di testa, raddoppia Jankovic nella ripresa, a nulla serve il gol di Conti.

Perde la Lazio in casa, il Genoa espugna l’Olimpico per il terzo anno di fila: Kucka e Gilardino su rigore siglano il successo genoano.

Partita infinita a Marassi, il Sassuolo vince 4-3 all’ultimo. Samp avanti con Pozzi, Berardi con una doppietta ribalta tutto, Floro Flores segna l’1-3 e poi arriva la reazione doriana con Eder e De Silvestri. Nel finale però, beffa per la Samp, Berardi ancora dal dischetto chiude il match per la prima vittoria esterna del Sassuolo. Nella gara delle 12.30 vittoria per il Livorno sull’Atalanta per 1-0 con rete di Paulinho.

In classifica marcatori sempre in testa Rossi con nove centri, incalzato da Cerci a otto, sale Palacio a sette, in rete e a quota sei anche Hamsik e Callejon.

Nel prossimo turno di campionato, Inter – Livorno sabato sera, domenica Chievo-Milan, Parma – Lazio, Roma-Sassuolo, Fiorentina- Samp e soprattutto il big match Juventus – Napoli.

di Matteo Ciofi

4 novembre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook