Ibra e Cassano, Milan avanti in Champions

La squadra rossonera, grazie agli spunti dei due attaccanti, riesce a superare il Victoria Plzen ed ora, insieme al Barcellona, comanda la classifica del gruppo H.

Nella prima partita casalinga di Champions, il Milan si aggiudica tre punti importanti che consentono ai rossoneri di mantenere la testa della classifica nel suo girone. La partita, in verità è stata più difficile del previsto, anche perchè i rossoneri si sono trovati di fronte una squadra, come il Victoria Plzen, sconosciuta per molti, ma bene amalgamata, veloce ed organizzata nei reparti. Ai ceki è mancato forse soltanto il gol, sfiorato in varie occasioni. Decisive comunque tra i rossoneri le giocate di Ibra e Cassano, autori delle due reti della vittoria.

Dopo il prezioso pareggio di Barcellona, nella prima gara di Champions, il Milan gioca davanti al suo pubblico. Avversario di turno una formazione non blasonata come il Victoria Plzen da non sottovalutare. In formazione rientra Ibrahimovic che viene schierato a fianco di Cassano.
Gara interessante fin dai primi minuti e cechi vicini al gol al 3′ con Bakos che di testa, su ottimo servizio di Pilar da sinistra, costringe Abbiati alla grande parata. I rossoneri rispondono due minuti dopo con Ibra che, dopo aver superato un difensore sulla destra, serve un pallone delizioso per Cassano che tira di destro, ma Cech salva la sua squadra dalla capitolazione. Il Milan insiste, ma la sua manovra è arginata molto bene dagli  ospiti, che controllano la gara con tutti gli effettivi schierati nella propria meta campo, con ripartenze che spesso diventano pericolose. Al 11′ Cassano tira dal limite, ma Cech ancora una volta è attento e devia in angolo. I cechi però giocano bene  sugli esterni e sia a destra che a sinistra, partono  in velocità e si avvicinano alla porta di Abbiati. Al 31’gli ospiti ripartono in contropiede e con Jiracek sfiorano la rete. Un minuto dopo Abate crossa un buon pallone per Ibrahimovic che tira di destro, ma Cech, d’istinto, salva in angolo.  Il Victoria Plzen sfiora il vantaggio al 39′ con Horvath che dopo una splendia triangolazione, tira incredibilmente fuori con Abbiati in uscita. Nel finale del primo tempo ci prova Seedorf che da sinistra, invece di tirare in porta, mette a centro un pallone lemme lemme che nessuno aggancia. Nella ripresa, la gara si sblocca su rigore per un fallo di mano commesso in area da un difensore del Plzen. A trasformare il penalty ci pensa Ibrahimovic. Il Milan non si ferma e cerca il secondo gol, con gli ospiti che sono sempre pronti a ripartire con il contropiede. Al 66′ arriva il raddoppio. A confezionarlo è Ibra che serve uno stupend assist a Cassano che con un tocco delizioso metto dentro sull’uscita di Cek. Poi  protagonista è ancora lo svedese del Milan che viene anticipato in extremis da un difensore. Nel finale, gli ospiti con Duric sfiorano la rete della bandiera. Il Milan torna così alla vittoria.Ora si pensa al campionato. Domenica c’è da affrontare la Juve a Torino.  

Milan – Victoria – Plzen  2 – 0

Reti: 54′ Ibrahimovic ( rigore), 67′ Cassano

 

di Luigi Rubino

 

28 settembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook