Champions: il Milan ferma il Barcellona, il Napoli si riscatta a Marsiglia…

Champions: il Milan ferma il Barcellona, il Napoli si riscatta a Marsiglia…

1112352-17597706-640-360Positivo il bilancio delle squadre italiane Milan e Napoli nel terzo turno di Champion League. I rossoneri, davanti al proprio pubblico, fermano il Barcellona sul pareggio ( 1 – 1), mentre il Napoli si riscatta prontamente, dopo lo stop di campionato contro la Roma, battendo al ” Velodrome” l’Olimpique Marsiglia.

Milan – Barcellona  1 – 1

Marcatori: 9′ Robinho ( M), 24′ Messi ( B)

Non è stata una partita spettacolare, ma quando in campo scendono i campioni c’è sempre da divertirsi. Se ne accorto subito il numeroso pubblico del Meazza ( 70 mila i presenti), che nonostante l’ 1 a 1 finale contro il Barcellona, tornano a casa soddisfatti, per aver rivisto in campo Kakà, un giocatore che ha dimostrato di poter dare ancora molto alla “suo” Milan, dopo una parentesi non tanto felice con il Real Madrid.

Il calciatore brasiliano sale subito in cattedra, servendo al 7′ un delizioso pallone a Robinho al limite, palla a Muntari che segna, ma il gol è annullato giustamente per fuorigioco. Due minuti dopo, disimpegno errato di Mascherano, ne approfitta Kakà che fugge sulla sinistra, palla in area per Robinho, che tutto solo davanti a Valdes non perdona. Milan in vantaggio! Il Barca risponde con il suo consueto fraseggio. Al 19′ Messi tira sull’esterno della rete. Al 24′ la “pulce” non perdona, con un  dribbling si fa spazio in area e batte Amelia con un tiro angolato. Montolivo, nel frattempo, è molto attivo a centrocampo. Alla mezz’ora Mexes manda a lato di testa. Sull’altro fronte, pochi minuti dopo, è Sanchez ad impegnare Amelia. Al 46′ un brivido scuote il popolo rossonero, quando un diagonale di Neymar sfiora di pochissimo il palo alla sinistra di Amelia.

Nella ripresa, c’è subito una chance per il Milan, con Robinho che non aggancia un invitante servizio di Muntari. Allegri, al 19′ manda in campo Balotelli al posto di Robinho, ma è il Barca al 70′ che con Adriano non sfrutta a dovere una favorevole occasione. A otto minuti dal termine Muntari potrebbe cambiare l’esito del match, ma arriva stremato sul pallone. Con questo pareggio, il Milan ora è al secondo posto nel suo girone, in piena corsa qualificazione, a due lunghezze dai catalani. Prossimo match per i rossoneri la sfida di ritorno al Camp Nou.

callOlimpique Marsiglia – Napoli   1 – 2

Marcatori: 42′ Callejon ( Na), 67′ Zapata, ( N ),

Dopo il pesante stop contro l’Arsenal, per il Napoli di Benitez arriva prontamente il riscatto in Champions. Al ” Velodrome”, gli azzurri hanno giocato alla grande, di fronte ad una squadra come l’Olimpique che solo nel finale si è resa pericolosa Il Napoli, in effetti, è partito deciso e specialmente nel primo tempo non ha dato modo ai francesi di impostare ed impensierire Reina. Il gol del vantaggio partenopeo arriva al 42′ con Callejon che, su passaggio di Higuain, da sinistra, evita un avversario e supera il portiere francese. Napoli in vantaggio meritatamente!

Nella ripresa, il Marsiglia è più tonico, ma la squadra di Benitez controlla bene e quando riparte è pericolosissima. Al 67′ Hamsik recupera palla e con un lungo e preciso lancio serve Mertens, tacco per Zapata e gran tiro del colombiano sotto la traversa. Due a zero. Il Napoli ora veramente ha messo in cassaforte il risultato. Nel finale, i francesi premono a lungo e riescono ad accorciare le distanze con un sinistro dal limite di Ayew. Il Napoli però riesce a resistere sino alla conclusione del match, portando a casa tre punti utili per la qualificazione, che ora si fa davvero avvincente con  Arsenal, Borussia e Napoli in testa al girone con sei  punti.

Luigi Rubino – a cura della redazione sportiva
23 ottobre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook