Defrel e Garritano, i nuovi bomber che fanno sognare Cesena…

Defrel e Garritano, i nuovi bomber che fanno sognare Cesena…

L’ultimo turno del campionato di serie B ( 9 giornata) ha rilanciato il Cesena verso l’alta classifica.  I romagnoli, dopo il meritato successo di domenica scorsa contro la Juve Stabia, possono incominciare a sognare. La squadra ora è seconda e la vetta è davvero vicino. Ne sono convinti anche Gregoire Defrel e Luca Garritano, che domenica scorsa nella sfida al ” Menti” hanno rotto il ghiaccio, realizzando la loro prima rete ufficiale in questa stagione.

2012-08-09_DefrelSono molto soddisfatto della prestazione della squadra e del gol realizzato a Castellammare” – ha detto, in esclusiva ai  nostri microfoni il giovane Defrel ( classe ’91).

Quando hai iniziato a giocare a calcio?

Come sapete sono francese. Ho incominciato a giocare in una piccola squadra di Parigi. Poi ho avuto la fortuna di fare un provino a Parma, dove ho giocato per due anni con la ” Primavera. Sono poi passato in comproprietà a Cesena due anni fa, dove mi trovo abbastanza bene.

Dove può arrivare questo Cesena?

“Siamo una buona squadra. Qualche volta ci manca il gol. Ora andiamo avanti, partita dopo partita.

La nuova intesa con Garritano funziona alla perfezione?

” Si. Con Garritano mi trovo bene, perchè è giovane come me. Poi abbiamo l’esperto Succi che là davanti ci aiuta tantissimo…

garritanoAnche per l’altro bomber Luca Garritano, 19 anni compiuti lo scorso 11 febbraio, cresciuto nel florido vivaio interista, è arrivato il primo gol in una partita ufficiale e con la maglia del Cesena.

In settimana, alla vigilia del match di Castellammare, mi sono impegnato tanto in allenamento e speravo tanto che il mister mi desse la grossa chance di partire titolare. Sono contento per la squadra e logicamente sono felice per il primo gol ufficiale realizzato in serie B. Il gol di Castellammare lo ricordo perfettamente. L’azione è partita da Cascione, Davide ( Succi) mi ha passato la palla  sulla sinistra. Ho visto i pali, mi sono spostato e ho calciato, trovando l’angolo. A me, comuque, piace molto giocare negli spazi e, in quanto ad assist, Davide è un maestro. Sono contento per il Cesena. Per ora, godiamoci questo grande momento”.

Questa maglia bianconera, mi riferisco a quella del Cesena, la terrai allora ben stretta?

“Si certamente. A Cesena mi trovo bene e poi il gruppo mi ha accolto splendidamente. Sono felice”

Metà del tuo cartellino è ancora dell’Inter? Pensi sempre alla squadra nerazzurra?

” L’Inter fa parte del mio passato ed anche del presente. Si vedrà. Adesso sono a Cesena e voglio dare tutto per questa maglia.”

interviste esclusive di Luigi Rubino

17/10/2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook