L’Europa League profuma di Viola: Ambrosini batte il Dniepro.

L’Europa League profuma di Viola: Ambrosini batte il Dniepro.

youfeed-europa-league-dnipro-fiorentina-1-2-ambrosini-regala-una-vittoria-pesanteSecondo successo della Fiorentina in Europa League, che batte in trasferta il Dniepro e consolida il comando della classifica nel girone E. Priva di molti titolari, la squadra viola ha sofferto a lungo, sotto la neve, di fronte agli assalti dei padroni di casa, per poi colpire di rimessa nella ripresa, realizzando con Ambrosini il gol – vittoria.

Montella si schiera in campo con il modulo 3 – 5 – 2. Gli spagnoli invece rispondono con il 4 – 4- 2. Su un terreno molto scivoloso, è difficile per le due squadre abbozzare manovre decenti. Al 13′, Rodriguez, appostato sulla linea salva i viola, dopo un uscita non felice di Neto. Al 22′ ancora padroni di casa in avanti. Un tiro di Seleznyov impegna in tuffo Neto. La Fiorentina cerca di allontanare la palla dalla propria trequarti. Cuadrado però viene anticipato dal portiere Boyko. Tra i viola combatte alla grande Matos, in una gara spezzettata, dove moltissimi sono i falli.

Nella ripresa, al 52” la squadra di Montella passa in vantaggio: Matos in area è atterrato da Rotan. E’ rigore. dagli undici metri va Rodriguez che trasforma con un tiro preciso e centrale che inganna il portiere avversario. Due minuti dopo, Borja Valero sostituisce Bakic. Al minuto cinquantasei, Pizzarro, nella propria area, tocca il pallone con le mani. L’arbitro assegna il rigore al Dnipro. Batte Seleznyov e palla in rete. Al 67′ un potente drop da lunga distanza di Cuadrado costringe Boyko a deviare, sopra la traversa. Più tardi tentativo di Borja Valero da 25 metri, ma Boyko para. Al 74′ la Fiorentina si riporta in vantagio: l’azione parte da Rodriguez per Borja Valero che crossa in area, testa di Ambrosini che batte il portiere. I restanti minuti vedono poi il Dniepro in avanti, ma i viola si difendono come possono, anche dopo l’espulsione di Pizarro, avvenuta all’81 per somma di ammonizione. Nei minuti  di recupero Borja Valerio sfiora poi la terza rete. La Fiorentina però vince e porta a casa tre punti importantissimi che danno morale ad una squadra, che ha dimostrato di essere in ottima forma.

Dniepro – Fiorentina   1 – 2

Marcatori: 52‘ Rodriguez su rig ( F),  56′ Seleznyov su rig ( D ), 74′ Ambrosini  ( F )

G. R. a cura della redazione

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook