E’ un’Inter esagerata: 7-0 al Sassuolo. Doppietta anche per Milito.

E’ un’Inter esagerata: 7-0 al Sassuolo. Doppietta anche per Milito.

Diego-MilitoL’Inter travolge il Sassuolo con un pesantissimo 7-0 nella gara delle 12.30. Sfida a senso unico, con gli ospiti padroni del confronto fin dall’inizio, una gara impreziosita anche del ritorno di Milito autore di una doppietta.

Mazzarri conferma la stessa formazione schierata contro la Juventus, con Taider preferito a Kovacic ed Alvarez in appoggio a Palacio.

Di Francesco lancia l’ex della partita Schelotto con un 4-5-1 e Floro Flores unico terminale offensivo.

Bastano solo sette minuti all’Inter per sbloccare il match: Nagatomo si invola sulla sinistra e serve al centro dell’area Palacio che puntuale ed indisturbato firma il suo quinto gol stagionale.

I nerazzurri tengono bene il campo mentre i padroni di casa faticano ad organizzare trame e ripartenze. E’ ancora Palacio al 22’ ad essere determinante: diagonale in corsa su cui Pomini si oppone senza poter salvare sull’accorrente Taider il quale si avventa sulla palla e firma il raddoppio.

Per l’Inter è tutto troppo facile e al 33’ arriva anche il terzo gol, Guarin mette al centro un cross innocuo per Taider anticipato di testa da Pucino il quale beffa Pomini per un clamoroso autogol.

Di Francesco inserisce anche Zaza modificando l’assetto in un 4-2-4 e al 39’ la reazione degli emiliani si concretizza in un diagonale improvviso di Floro Flores che sfiora il palo.

La ripresa si apre con il Sassuolo più intraprendente: ci prova subito Zaza con un sinistro neutralizzato da Handanovic, risponde Alvarez e sfiora il palo dopo una bella serpentina.

È sempre l’argentino a spaventare i neroverdi e al 53’ trova il gol dopo un tiro di Palacio deviato da Pomini ribadendo in rete. Un minuto dopo ritorna in campo Milito a sette mesi dall’infortunio e al “Principe” basta pochissimo per trovare la rete con una zampata sotto porta dopo una bella giocata di Alvarez.

Lo show nerazzurro prosegue con Cambiasso che al 75’ piazza un sinistro a giro alle spalle del portiere del Sassuolo da fuori area.

Con la gara chiusa del tutto con largo anticipo, l’Inter gestisce le energie mentre il Sassuolo è costretto a chiudere in 10 per un infortunio a Floro Flores e senza più cambi a disposizione.

L’ultima fiammata della partita è ancora di Milito che festeggia con una doppietta il rientro: all’83’ Guarin se ne va sulla fascia destra e pesca l’argentino al centro dell’area il quale trova il sigillo finale.

Trionfa l’Inter in una sfida praticamente senza storia fin dall’inizio, tante buone risposte per Mazzarri mentre per Di Francesco ed il Sassuolo è notta fonda con una classifica sempre più preoccupante.

SASSUOLO – INTER: 0-7 (primo tempo 0-3)

Marcatori: Palacio 7′, Taider 23′, Pucino (Autogol) 33′, Alvarez 53′, Milito 63′, Cambiasso 74′, Milito 83′.

Ammoniti: Magnanelli, Taider, Missiroli, Bianco.

SASSUOLO (4-5-1): Pomini; Gazzola (12′ Pucino), Rossini (56′ Bianco), Acerbi, Ziegler; Schelotto, Kurtic, Magnanelli, Chibsah (38′ Zaza), Missiroli; Floro Flores.

All.: Eusebio Di Francesco

INTER (3-5-1-1): Handanovic; Campagnaro, Ranocchia, Juan Jesus; Jonathan (66′ Wallace), Guarin, Cambiasso, Taider (56′ Kovacic), Nagatomo; Alvarez; Palacio (54′ Milito).

All.: Walter Mazzarri

Arbitro: Carmine Russo

di Matteo Ciofi

22 settembre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook