L’ EMPOLI TENTA LA FUGA…

L’ EMPOLI TENTA LA FUGA…

L’ Avellino perde con il Lanciano, che guadagna il secondo posto, alla pari della rivelazione Trapani, vittorioso, a suon di gol, contro la Reggina. Nel posticipo del lunedì, il Brescia vince a Terni.

emOra in testa alla classifica di B c’è solo l’Empoli, vittoriosa a Carpi ( 2 – o ).  Per i toscani è la terza vittoria in quattro gare. Protagonista del match è Lorenzo Tonelli, autore  di due reti, realizzate entambe di testa. Perde il comando l’Avellino battuto a Lanciano ( 1 – 0 ). Il gol decisivo per gli abbruzzesi è siglato da Amenta. Con questa affermazione, il Lanciano raggiunge il terzo posto.

Primo successo casalingo del Palermo che supera il Cesena ( 2 – 1) e si porta nelle prime posizioni. In svantaggio di una rete realizzata da De Feudis ad inizio ripresa, la squadra di Gattuso, espulso al 91′ per proteste, è riuscita a capovolgere il risultato con le reti del nordirlandese Lafferty e di Hernandez su rigore.

Per il Varese arriva la  prima vittoria casalinga. A farne le spese è il Pescara sconfitto per 3 a 2. La gara è  combattuta fin dalle prime battute. I pescaresi si portano in vantaggio con  Maniero. C’è poi la rabbiosa reazione dei padroni di casa che prima pareggiano con Pavoletti nel primo tempo e nella ripresa si portano in vantaggio con Fiamozzi. Tutto questo non basta perchè Viviani con un gran destro a giro su punizione riporta le squadre in parità. A due minuti dalla fine però Pavoletti sfrutta un errore difensivo dei pescaresi e segna il gol che consente al Varese di conquistare tre importanti in classifica.

Secondo successo casalingo del Novara che batte di misura ( 1 – 0 ) il Padova. A decidere l’incontro è un rigore di Buzzegoli.

Un colpo di testa del difensore Ceppitelli, nella ripresa, consente al Bari di superare ( 1 – 0 ) il Modena. Con questa vittoria, la prima del campionato, i galletti” abbandonano l’ultimo posto in classifica e cancellano la penalizzazione dei tre punti.

La Juve Stabia pareggia ( 2 – 2 ) con il Siena e conquista il primo punto della stagione. Gli stabiesi hanno giocato una buona gara soprattutto nel primo tempo, quando con  Scozzarella prima e Vitale su rigore si portano sul doppio vantaggio, che viene annullato nella ripresa da un ottimo Siena grazie ai gol di Paolucci e Giannetti.

Sorprendente è il Trapani che davanti al proprio pubblico liquida alla grande la Reggina ( 4 – 0 ) e si porta al secondo posto in classifica. I gol portano la firma di Djuric ( doppietta), Pirrone e  Mancosu.

Torromino su rigore nei primi minuti di gioco consente al Crotone di superare di misura ( 1 – 0 ) lo Spezia. Finisce, invece, senza reti l’incontro tra Cittadella – Latina.

Nel posticipo del lunedi, il Brescia conquista il primo successo della stagione contro la Ternana. Partita tutta in salita per le “rondinelle” che subiscono al 36′ del primo tempo un rigore contestato e realizzato da Antonucci. Nel recupero della prima frazione di gioco c’è il pareggio di Mitrovic in mischia. Il gol della vittoria bresciana viene invece realizzato, ad inizio ripresa, da Di Cesare che di testa supera l’incerto portiere Brignoli.

 Risultati serie B  ( 4 giornata)
Palermo – Cesena         2 – 1
Bari – Modena               1 – 0
Carpi – Empoli              0 – 2
Cittadella – Latina       0 – 0
Crotone – Spezia          1  – 0
Juve Stabia – Siena     2 – 2
Novara – Padova          1 – 0
Trapani – Reggina       4 – 0
Varese – Pescara           3  – 2
Lanciano – Avellino     1 – 0
Ternana – Brescia        1 – 2

Classifica

Empoli            10
Trapani            8
Lanciano          8
Palermo            7
Varese               7
Novara              7
Avellino            7
Cesena               6
Pescara              5
Modena             5
Reggina             5
Brescia               6
Ternana            4
Siena ( – 3 )       4
Spezia                4
Crotone             4
Carpi                  3
Cittadella          3
Bari ( – 2 )         2
Latina                2
Juve Stabia       1
Padova              0

Luigi Rubino
17 settembre 2013

 

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook