Balotelli salva il Milan all’ultimo. Con il Toro finisce 2-2

Balotelli salva il Milan all’ultimo. Con il Toro finisce 2-2

Milan-TorinoDopo il pari nella sfida del pomeriggio tra Inter e Juve, anche la seconda gara del duello metropolitano Milano-Torino termina in parità. All’Olimpico il Milan acciuffa allo scadere il 2-2 dopo essere stato sotto per due reti fino all’88’. Primo tempo senza grandi emozioni, ripresa ricca di gol e di episodi.

Allegri lancia subito Kakà dietro Balotelli e Robinho, deve rinunciare ad El Shaarawy per una lesione muscolare, proponendo sugli esterni di difesa Zaccardo e Emanuelson.

Ventura risponde con un 3-5-2 puntando forte sul tandem offensivo composto da Cerci ed Immobile.

Otto minuti di studio prima che il Toro si faccia vivo dalle parti di Abbiati con un destro a giro di El Kaddouri che sfila a lato. Il Milan controlla il centrocampo facendo girare molto il pallone ma il possesso rossonero è sterile, con i granata che provano a ripartire velocemente in contropiede.

La squadra di Ventura corre e pressa anche se non riesce ad essere particolarmente incisiva: ci prova al 28’ Cerci su punizione e poco dopo Immobile con una conclusione strozzata che termina fuori.

Il Milan non trova spazi, la manovra lenta e prevedibile dei rossoneri non sortisce alcun effetto, al 44’ Allegri perde anche Montolivo che abbandona il campo per un problema muscolare e viene rilevato da Poli.

La seconda frazione si apre con il Torino che trova il vantaggio: Cerci serve D’Ambrosio che salta facilmente Zaccardo dentro l’area e batte Abbiati sul primo palo per l’1-0.

Allegri inserisce Matri per Robinho ed il Milan tenta una reazione ma la risposta si esaurisce in due conclusioni di Balotelli che non inquadra la porta e in un tiro fuori misura di Muntari.

Kakà viene sostituito da Birsa e i rossoneri soccombono al 70’ quando una palla persa da Balotelli innesca Immobile bravo a lanciare in campo aperto Cerci, il quale è freddissimo nel battere con un morbido pallonetto Abbiati in uscita per il raddoppio torinista.

Sempre Balotelli protagonista due minuti dopo quando sciupa la palla per riaprire il match e si fa ipnotizzare da Padelli dopo una bella combinazione Poli-Matri.

All’88’ Muntari trova un gol rocambolesco in seguito ad un’uscita del portiere granata, il ghanese pesca l’angolino e riapre la partita. Nei 4 minuti di recupero concessi dal direttore di gara, Pasquale commette un ingenuo fallo in area su Poli e Massa decreta il rigore. Le polemiche di Ventura e del Toro per un cambio non concesso prima del penalty non preoccupano Balotelli che spiazza Padelli e fissa il punteggio sul 2-2. Un punto d’oro per il Milan, una grossa occasione persa per il Toro.

TORINO – MILAN: 2-2 (primo tempo 0-0)

Marcatori: D’Ambrosio 47’, Cerci 70’, Muntari 88’, Balotelli 95’ (rig.)

Ammoniti: Zapata, El Kaddouri, Glik.

TORINO (3-5-2): Padelli; Glik, Bovo, Moretti; Darmian, Brighi, Vives, El Kaddouri, D’Ambrosio (Pasquale 80’); Cerci (Llarrondo 76’) (Farnerud 93’), Immobile.

All.: G. Ventura.

MILAN (4-3-1-2): Abbiati; Zaccardo, Zapata, Mexes, Emanuelson; Montolivo (44’ Poli), De Jong, Muntari; Kakà (69’ Birsa); Robinho (57’ Matri), Balotelli.

All.: M. Allegri.

ARBITRO: Massa (IM).

di Matteo Ciofi

15 settembre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook