Inter: il nuovo corso si chiama gioventù ed esperienza: ingaggiati Poli e Forlan

di Luigi Rubino

Forse per i tifosi dell’Inter, abituati ai grandi nomi, l’ingaggio del giovane Andrea Pioli, prelevato dalla Sampdoria, subito dopo il trasferimento di Pandev al Napoli, potrà risultare di poco conto, invece il ragazzo ha grandi qualità e nonostante la giovane età ( 22 anni ) ha già collezionato 36 presenze con la maglia azzurra Under 17 e 21. Il centrocampista passa all ‘Inter con la formula del prestito per una cifra di 1 milione di euro, con diritto di opzione fino al giugno del 2016,  fissato a 6 milioni. Poli è un centrocampista centrale, dotato di ottima tecnica e capace di  coprire ogni ruolo di centrocampo, Cresciuto nel settore giovanile del Treviso, a soli 17 anni viene acquistato a Gennaio nella stagione 2006/07 dalla Sampdoria, anche se il giocatore rimane in prestito fino a campionato concluso. Due anni dopo viene ceduto in prestito allo Sassuolo in serie B.

Nel 2009 torna a indossare la maglia blucerchiata, dove con il tecnico Del Neri disputa una buona stagione. ” Sono molto contento di indossare questa maglia. Per me è una grande occasione -ha subito dichiarato il neo acquisto dell’Inter – nella sede della società. Spero di meritarmi la maglia. Non vedo l’ora di mettermi a disposizione di Gasperini e scendere subito in campo.” Non me l’aspettavo” ha poi aggiunto il giocatore. A chi mi ispiro?  Da italiano- ha rilevato il giocatore ai microfoni della Tv ufficiale dei nerazzurri ” Inter Channel”- mi ispiro a Pirlo e De Rossi, grandi campioni, anche se io devo ancora crescere e migliorare. Spero di farlo qui all’Inter. Come giocatore interista, Pioli ha poi aggiunto: “Mi ispiro al capitano Zanetti, grande professionista e grande campione. Come maglia il neo acquisto interista ha scelto il numero15. Ha poi salutato i tifosi della Samp e tutti i nuovi supporter nerazzurri che lo hanno aspettato davanti alla sede dell’Inter. Ora,  però Il giocatore dovrà recuperare da un infortunio muscolare subito in Coppa Italia contro l’Alessandria. Tempo di completo recupero una ventina di giorni.  Poi per Andrea inizierà una nuova avventura con la gloriosa maglia nerazzurra.

L’altro acquisto che sembra aver già caricato i tifosi nerazzurri, è  Diego Forlan, sbarcato in tarda serata all’aeroporto di Milano – Linate. Un coro ( “siamo venuti fin qua per vedere segnare Forlan” ) ha accolto l’uruguagio al suo arrivo nel capoluogo lombardo. ” Ringrazio Moratti. Sono felice di essere qui. Ho parlato con Milito e Cambiasso, sono contenti. Eto’o – ha detto il bomber sudamericano – è un grande campione. Io sono qui per continuare a vincere e segnare il più possibile.”

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook