L’Inter di Mazzarri inizia il ritiro a Pinzolo

L’Inter di Mazzarri inizia il ritiro a Pinzolo

20130710_mazzarri_allDue giorni di raduno ad Appiano Gentile: visite mediche, test fisici e soprattutto colloqui personali tra ciascun calciatore e Mazzarri, terminata la prima fase del ritiro l’Inter è giunta questa mattina in Trentino, per il terzo anno consecutivo a Pinzolo.

Inizia così ufficialmente la preparazione della nuova Inter 2013-2014, i nerazzurri rimarranno nello splendido paesaggio della Val Rendena sino al 23 luglio prima di tornare a Milano ed imbarcarsi per gli Stati Uniti dove Milito e compagni saranno attesi da una prestigiosa tournee.

Due settimane di corse e fatica per l’Inter, con la prima partitella amichevole fissata per mercoledì 17 allo Stadio Pineta contro il Trentino Team.

Sono 23 gli uomini agli ordini di Mazzarri che ha già fatto scelte importanti: dopo gli addii di Cassano e Stankovic, il tecnico ha tagliato anche Schelotto e Silvestre rimasti entrambi a Milano ed in attesa di una nuova collocazione.

Sempre in uscita rimane caldo il nome di Ranocchia per il quale è arrivata ieri un’offerta di 10 milioni da parte del Napoli prontamente rispedita al mittente.

Rimanendo sul reparto difensivo, Chivu sarà l’osservato speciale da Mazzarri. Il romeno, come confermato dal suo procuratore Becali, dovrà convincere l’allenatore toscano in particolare per quel che riguarda la tenuta atletica dopo i tanti problemi fisici degli ultimi anni.

Il mercato in entrata invece vede sempre più vicino Aleksandar Dragovic, 22enne difensore centrale del Basilea al quale è stato offerto un quadriennale da 1,1 milioni di euro a stagione. Nelle prossime ore dovrebbe esserci la fumata bianca quella che invece continua ad essere rimandata sul fronte societario con l’indonesiano Thohir.

di Matteo Ciofi

10 luglio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook