Rivoluzione in Serie A: arriva il calendario asimmetrico

Rivoluzione in Serie A: arriva il calendario asimmetrico

Deciso all’unanimità nel Consiglio di Lega nella seduta del 2 luglio scorso, esordisce, per la prima volta in Italia il Calendario Serie A Asimmetrico.

Non più girone di andata identico al girone di ritorno ma un rimescolamento delle partite tutte diverse tra i due gironi.

Novità all’inglese visto che questa formula è già presente in Premier League da diversi anni come pure in Spagna nella Liga ed in Francia nella Ligue 1.

La Serie A italiana stravolge anche l’asimmetria inglese che invece prevede le stesse partite con l’ordine cambiato, ad esempio la terza giornata di andata diventa la decima del girone di ritorno, in Italia si è puntato sull’asimmetria totale per cui il girone di ritorno sarà completamente diverso da quello di andata.

Ieri, 14 luglio, in diretta DAZN, su YouTube di Lega Serie A si è svolto il sorteggio del prossimo campionato della massima serie con la formula dell’asimmetria ossia partite del girone di ritorno in ordine diverso sia come sequenza, sia come composizione all’interno di una giornata, rispetto al girone di andata.

Più complicati i criteri di compilazione. Per le sequenze di incontri in casa e in trasferta c’è alternanza assoluta tra squadre della stessa città oltre a Napoli – Salernitana, Cesena – Spezia e Empoli – Fiorentina e non vi possono essere più di due coppie di incontri consecutivi in casa e/o in trasferta per girone. Per la vera e propria costruzione dei gironi c’è il vincolo dei derby che non possono essere disputati né durante i turni infrasettimanali che alla prima o all’ultima giornata di campionato.

Non potranno ripetersi le stesse partite alle stesse giornate con lo stesso ordine casa/trasferta del campionato dell’anno precedente; le società partecipanti alla Champions League non potranno incontrare le partecipanti alla Europa League e Conference League nelle giornate successive ad un turno delle stesse coppe ed altri cavilli difficilissimi da raccontare.

Ci viene però in aiuto il sistema informatico della Lega Calcio che, elaborati tutti i criteri, ha sviluppato e mostrato in diretta quale sarà il prossimo Campionato di Serie A che prenderà il via il 22 agosto, quasi certamente con gli anticipi a sabato 21.

La Roma di Josè Mourinho esordisce fuoricasa contro la Fiorentina e giocherà, contro la Lazio, il primo derby della stagione e tornerà nella Milano nerazzurra come ospite alla 34° giornata.

La Juventus dopo un avvio in sordina affronterà in sequenza Napoli e Milan e per finire un trittico complicato avrà il derby, fuori casa, col Torino alla 6°

L’Inter inizia in casa col Genoa prosegue alla 6° con l’Atalanta e giocherà in casa il derby con il Milan alla 12°.

Il derby della Lanterna è stato sorteggiato alla 17° con il Genoa padrone di casa, il ritorno alla 35°.

La Lazio di Sarri affronta la sua ex squadra, l’Empoli al primo turno  ed alla penultima giornata incontrerà in casa la Juventus.

Ci sono tutte le premesse per un campionato elettrizzante con l’augurio che si possa vivere il calcio dal vivo.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook