Conte ritrova la sua Inter, 0-3 al Sassuolo

Conte ritrova la sua Inter, 0-3 al Sassuolo
Fonte: Tutto Calcio News - L'Occhio

Un giorno sembra l’apocalisse, l’altro le speranze sono più vive che mai. In coppa disorganica, sfilacciata; in campionato compatta, consistente. L’Inter non ha mezze misure. Dopo la batosta di Champions contro il Real, gli uomini di Conte si rilanciano in campionato con un netto 0-3. E mica contro una squadra qualsiasi. No. Contro la squadra rivelazione del campionato, fino a ieri imbattuta: il Sassuolo. Sanchez e Gagliardini (con in mezzo l’autorete di Chiriches) firmano una vittoria che non vale solo tre punti. Vale tranquillità e fiducia, dopo giorni di critiche feroci.

Doppio vantaggio dopo un quarto d’ora

Fonte: Tutto Calcio News – L’Occhio

L’Inter domina da subito. Neanche un quarto d’ora ed è già in vantaggio di due gol. Non succedeva da marzo 2018 contro il Verona. Certo, ci mette del suo Chiriches, prima regalando il pallone dello 0-1 (rinvio scellerato, palla a Lautaro Martinez che salta Consigli e mette in mezzo per Sanchez, libero di segnare) poi deviando un cross teso di Vidal. Ma l’Inter aveva già dimostrato di essere entrata in campo con un’altra mentalità. Ai nerazzurri va il merito di aver sfruttato le occasioni e, soprattutto, di esser riuscita a controllare senza affanno. Unica concessione quella fatta a Toljan, il quale, ben pescato in area da Raspadori, spara addosso ad Handanovic. E prima dell’intervallo vede passivamente Locatelli sfiorare di testa l’1-2.

La chiude Gagliardini

Fonte: Tutto Calcio News – L’Occhio

Nella ripresa l’Inter riprende il controllo del match. Lautaro Martinez non inquadra lo specchio, Gagliardini sì: controllo e destro vincente sull’appoggio di Darmian. Da sottolineare la prestazione del laterale ex Parma, un treno sulla fascia.
La partita è di fatto chiusa all’ora di gioco. La reazione del Sassuolo non c’è e De Zerbi non può far altro che assistere inerme alla prima sconfitta stagionale della sua squadra. Per l’Inter, invece, una vittoria che trasmette fiducia in vista della decisiva trasferta di martedì contro il ‘Gladbach.

Queste le parole di Conte a fine gara: “Diamo sempre il 100%. La partita è stata preparata bene, rispettando il Sassuolo, ed è arrivata una bella vittoria. Bene Barella davanti alla difesa. Risultato buono, ma come prestazione ne abbiamo fatte anche di migliori. All’Inter non è semplice nulla, perché non si vede l’ora di buttare negatività su di noi. Dobbiamo essere bravi, ermetici, pensare a noi stessi e continuare a lavorare. Vedere questo accanimento su di noi lascia perplessi, diventa difficile dare il meglio per i calciatori, ma loro sono bravi. Ora dovremo continuare cosi”.

Il tabellino

Sassuolo – Inter 0-3

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan (14′ st Muldur), Chiriches (42′ pt Marlon), Ferrari, Rogerio; M.Lopez (31′ st Schiappacasse), Locatelli; Berardi, Djuricic (14′ st Obiang), Boga; Raspadori (31′ st Traore). A disposizione: Pegolo, Magnanelli, Ayhan, Peluso, Oddei, Bourabia, Kyriakopoulos. Allenatore: De Zerbi.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian (47′ st Hakimi), Barella (40′ st Sensi), Vidal, Gagliardini, Perisic (40′ st Eriksen); Lautaro Martinez (34′ st Lukaku), Sanchez (35′ st Young). A disposizione.: D’Ambrosio, Radu, Stankovic. Allenatore: Conte.

Arbitro: Irrati

Marcatori: 4′ pt Sanchez (I), 14′ pt aut Chiriches (I), 15′ st Gagliardini (I).

Note: Ammoniti Locatelli, Rogerio. M. Lopez (S); Perisic (I). Recupero: 2′ pt, 3′ st.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook