Roma Sampdoria si riparte il 24 Giugno con la Serie A

Roma Sampdoria si riparte il 24 Giugno con la Serie A
Fonte immagine: Twitter @OfficialAsRoma

Il dibattito degli ultimi mesi e, in particolare, delle ultime settimane può considerarsi concluso, perché la Lega Serie A ha finalmente emanato il calendario ufficiale, compresi i recuperi. La prima partita, un recupero appunto, sarà Torino-Parma il 20 Giugno, ma per la Roma ci sarà da aspettare Mercoledì 24 Giugno alle ore 21:45 in diretta su Sky. L’avversario sarà la Sampdoria di Claudio Ranieri.

Che Roma sarà?

Davvero difficile dirlo, perché la condizione atletica dei calciatori è completamente mutata rispetto a quella di Marzo e, mentre Pau Lopez era disponibile, ed ora è ancora infortunato (ma si allena in gruppo), scalpita dai box Nicolò Zaniolo che sembra in dirittura d’arrivo e quasi pronto per lo sprint finale.

Il resto della rosa è completamente disponibile, abbastanza anomalo per la Roma, davvero sfortunata da questo punto di vista, e vedere il recupero completo di Diawara, che ha rischiato di doversi operare al ginocchio, non può che far piacere a mister Fonseca. Pronosticare gli undici titolari è ancora azzardato, e soltanto gli allenamenti dei prossimi giorni riusciranno a dirci qualcosa in più al riguardo.

Roma-Sampdoria
Fonte immagine: Twitter @OfficialAsRoma

Si azzera qualsiasi costruzione mentale, in una sorta di nuovo e strano inizio, ma con una parte dei punti già assegnata. Ci siamo lasciati con una vittoria di misura con il Cagliari ed un pareggio in Europa League con il Gent che ha permesso alla Roma di qualificarsi, ma ora sembrano essere tornate le energie e la voglia di centrare un preziosissimo quarto posto. La perdita causata dal Coronavirus peserà inevitabilmente sul prossimo anno, ma un accesso diretto alla Champion’s League potrebbe essere una boccata d’ossigeno importante.

Nel frattempo si conta già un recupero, grazie alla ripresa della Serie A, di circa 12 milioni di euro ricavati soltanto dai diritti TV, a cui si potranno di nuovo sommare quelli del merchandising.

E l’Europa League?

Qui la situazione si complica ulteriormente, specialmente per l’Italia da cui tutti stanno cercando di prendere preventivamente le distanze. Un match, quello contro il Siviglia, che dovrà inevitabilmente essere giocato, ma le cui date restano ignote. Le ipotesi sono quelle di far terminare tutte le competizioni Uefa entro la fine di Agosto, così da rendere l’inizio del campionato 2020-21 meno turbolento di quanto già non lo sia.

Un Europeo da giocare nel 2021, i vari turni di qualificazione alle coppe Uefa, l’inizio di un nuovo campionato: il calcio avrà delle sfide importanti da affrontare.

Carlos Perez nel frattempo si dice fiducioso sulla vittoria del trofeo

Sia io sia i miei compagni non vedevamo l’ora di ricominciare. Siamo felici che adesso ci sia una data, il 20 giugno, per questa ripartenza che ci rende tutti soddisfatti. Credo che renda felici tutte le persone che si auguravano un nuovo inizio del calcio e del campionato italiano […] Possiamo vincere l’Europa League, siamo una squadra in grado di raggiungere qualunque obiettivo“

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook