Italia gol a valanga in amichevole contro S. Marino. Ora non si può più scherzare…

Italia gol a valanga in amichevole contro S. Marino. Ora non si può più scherzare…

Gli azzurri dominano per tutta la gara. Venerdì impegno non facile contro la Repubblica Ceca, valevole per le qualificazioni al Mondiale 2014.

 

Italy v San Marino - International FriendlyTutto facile per la Nazionale di Prandelli che in una gara amichevole disputata a Bologna, sconfigge 4 a 0 la modesta formazione della Repubblica di S. Marino. Certamente, da ora in avanti, saranno più impegnative le prossime gare; a partire da quella di venerdì 7 giugno quando gli azzurri affronteranno la Repubblica Ceca per le qualificazioni al Mondiale del Brasile 2014,  per contendere poi la Confederation Cup in terra brasiliana, la settimana dopo, a Messico, Uruguay, Nigeria, Giappone, Tahiti, Spagna e  ai padroni di casa del Brasile. Confortante le prove di molti giocatori  schierati in campo da Prandelli insieme per la prima volta come Poli e Bonaventura a centrocampo e Cerci, entrato nella ripresa, sull’out destro. Buono anche l’esordio di Sau e la prestazione di Antonelli sull’out sinistro.

L’Italia parte bene. Al 6′  Bonaventura tira dal limite, ma risponde benissimo Simoncini che para. Un minuto dopo Gilardino spreca una grande occasione su ottimo servizio di Pirlo. Gli azzurri non si fermano e tengono sotto pressione la difesa avversaria. Al 14′ un gran tiro di Aquilani è deviato stupendamente dal portiere sanmarinese. Passa un minuto e l’arbitro annulla giustamente un gol di Maggio, realizzato in netta posizione di fuorigioco.  L’Italia non si ferma. Le incursioni più pericolose partono dalle fasce. Al 23′ Gilardino mette in rete, ma si fa pescare in fuorigioco dall’attento arbitro maltese Borg. La gara si sblocca poi al 28′, grazie ad un incursione in area di Poli che supera Simoncini con un preciso tiro di destro. L’ Italia insiste. Al 34′ arriva il raddoppio di Gilardino che mette dentro il 2 a 0, in seguito ad un precedente tiro di Aquilani, respinto dal portiere ospite. Nella ripresa, Pirlo al 51′ porta a tre le reti, con un magistrale calcio di punizione. Un minuto dopo prima occasione samarinese con Selva. Neutralizza Buffon.  Intanto, Cerci, subentrato a posto di Diamanti, si dà molto da fare e sull’out destro scatta spesso, saltando il diretto avversario di turno, mettendo così in serie difficoltà la difesa ospite. Al 64′ Balotelli, entrato pochi minuti prima in sostituzione di Gilardino, colpisce il palo esterno su punizione. A dieci minuti dal termine,  gli azzurri fanno pocker con Aquilani. Sul finale Super Mario potrebbe addirittura realizzare il quinto gol, ma il suo colpo di testa si stampa sulla traversa. La partita poi finisce.  Da ora in avanti, per gli azzurri di Prandelli, sarà vietato scherzare…

 

Italia – San Marino 4 – 0

Marcatori: 28′ Poli, 34′ Gilardino, 51′ Pirlo, 80′ Aquilani.

 

1 giugno 2013

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook