Robben e pazz! La Coppa è del Bayern…

Robben e pazz! La Coppa è del Bayern…

Coppa RobbenDopo tre tentativi negli ultimi tre anni, il Bayern ce l’ha fatta e conquista meritamente la Champions League.  Per i neo campioni tedeschi è il quinto trofeo nella massima competizione europea.

Spettacolo coloratissimo allo stadio “Wembley” di Londra, che si presenta gremito in ogni  ordine di posti. L’effetto cromatico è bellissimo sugli spalti, dove da un lato prevale il giallo uniforme dei vessilli dei numerosi supporter del Borussia e dall’altro il rosso dei tifosi del Bayern. Tra le file dei gialloneri non c’è Gotze, prossimo acquisto del Bayern. Al suo posto gioca Grosskreutz.

L’inizio del Borussia è veemente. La squadra di Klopp crea subito seri pericoli alla porta difesa da Neuer, che respinge due occasioni di Blaszczykowski e Lewandoski. Il Bayern è in difficoltà e stenta a trovare ritmo e gioco, rischiando molto su tiri successivi di  Reus e Bender. Il primo tentativo  in porta del Bayern avviene intorno alla mezz’ora con Mandzukic, ma la sua sventola è deviata dal portiere Weidenfeller. I bavaresi hanno però una grande freccia al loro arco ed è Robben. Con il passar dei minuti, il giocatore olandese, con l’apporto prezioso di Ribery sugli esterni, fa volare il Bayern. Al 31” un suo tiro è parato in disperate uscita dal portiere del Borussia. Tre minuti dopo risponde Lewandoski, ma si oppone alla grande Neur. A due minuti dal riposo ancora Robben ci prova di sinistro, ma l’occasione si infrange sul viso di Weidenfeller. Al 60′ la squadra, allenata da Heynckes, sblocca la gara con Mandzukic che di piatto mette dentro, su ottimo servizio di Robben. Il Borussia reagisce e al 67′ pareggia su rigore trasformato da Gundogan, per un fallo evidente di Dante commesso su Reus. Al 75′ grande chance per il Bayern. A salvare in scivolata è però Subotic. al 76′ Alaba costringe il portiere del Borussia ad una grande deviazione. Il Bayern rispetto al primo tempo, ora gioca meglio. I pericoli per la porta giallonera sono continui. All’88’ Schweinsteiger  prova dal limite, ma risponde splendidamente Weidenfeller, che respinge in angolo. Un minuto dopo arriva il gol che decide il match: giocata deliziosa di Ribery che di tacco serve una palla deliziosa per Robben, scatto in area tra due difensori e palla nel sacco. Per il Borussia è il K.O definitivo. Per il Bayern è un trionfo che sancisce una stagione strepitosa.

Borussia Dortmund – Bayern   1 – 2

Marcatori: 60′ Mandzukic, ( Bay), 67′ Gundogan su rig. ( Bor), 89′ Robben ( Bay).

di Gigi Rubino

26 maggio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook