Inter – Lazio 0-1, decide Milinkovic-Savic

Inter – Lazio 0-1, decide Milinkovic-Savic

Nel big match della 29esima giornata di Serie A, una rete di Milinkovic-Savic regala alla Lazio tre punti dal peso specifico elevatissimo in ottica Champions. Biancocelesti bravi e cinici a sbloccare subito la gara e ad amministrare il vantaggio contro un’Inter spuntata, troppo lenta e prevedibile. Per i nerazzurri, un’occasione persa per consolidare il terzo posto.

Inzaghi ritrova Immobile in attacco; Spalletti, orfano di Lautaro Martinez e Icardi, affida l’attacco all’ex Keita.

Milinkovic-Savic la sblocca dopo 12 minuti – L’Inter parte meglio, ma spreca con Vecino e Skriniar; la Lazio si rende pericolosa soprattutto in contropiede.
È proprio su una ripartenza, infatti, che arriva la rete di Milinkovic-Savic, bravo a svettare su Brozovic e superare Handanovic.
Il gol tramortisce i nerazzurri, che gestiscono il pallone con geometrie eccessivamente compassate, senza mai riuscire a trovare il varco in verticale. L’unico vero spunto è di Keita nel finale di tempo, ma Strakosha, ben posizionato, gli chiude lo specchio della porta.

Ordinaria amministrazione per i biancocelesti – Nella ripresa gli uomini di Spalletti mettono in campo nuova linfa. La Lazio è chiusa nella propria area nel prematuro tentativo di proteggere il risultato; ciononostante, riesce a impensierire i nerazzurri con il prorompente Caicedo, che costringere Handanovic ad un’uscita provvidenziale.
Spalletti si gioca le carte Nainggolan (fuori Borja Valero) e Candreva (gli fa posto D’Ambrosio), ma sono mosse che non producono l’effetto sperato.
La Lazio resiste anche agli ultimi assalti. Per i biancocelesti (che devono anche recuperare una gara) la zona Champions ora è più vicina.

Meritano 2duerighe:

Lucas Leiva: è ovunque. Fondamentale in interdizione e bravo a far ripartire l’azione con velocità e precisione.
Brozovic: si addormenta in occasione del gol di Milinkovic-Savic. Un errore fatale.

Il tabellino:

Inter – Lazio 0-1

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambosio (34′ st Candreva), Skriniar, Miranda, Asamoah; Valero (29′ st Nainggolan), Brozovic; Politano, Vecino, Perisic; Keita (39′ st Joao Mario). A disposizione: Gagliardini, Dalbert, Ranocchia, Padelli, Cedric, Colidio. Allenatore: Spalletti.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Bastos, Acerbi, Luiz Felipe; Romulo, Luis Alberto (25′ st Parolo), Lucas Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic (42′ st Durmisi); Correa (27′ pt Caicedo), Immobile. A disposizione: Guerrieri, Berisha, Wallace, Badelj, Marusic, Cataldi, Bruno Jordao, Proto, Radu. Allenatore: Inzaghi.

Arbitro: Mazzoleni di Bergamo.

Marcatori: 12′ pt Milinkovic-Savic.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook