Milan – Cagliari 3-0, Paquetà-gol a San Siro

Milan – Cagliari 3-0, Paquetà-gol a San Siro

Convincente vittoria del MIlan nel posticipo della 23° giornata di Serie A. Chiamati a rispondere a Inter, Roma e Lazio nella corsa alla qualificazione per la prossima Champions League, i rossoneri si impongono sul Cagliari con un 3-0 rotondo, firmato da Suso, Paquetà (al primo centro con la maglia rossonera) e Piatek. Tre punti che valgono il contro-sorpasso sulla Lazio e la riconquista momentanea del quarto posto

Piatek guida l’attacco rossonero, con Suso e Calhanoglu ai suoi lati. In mezzo al campo agiscono Bakayoko, Kessie e Paquetà.
Maran sceglie la coppia offensiva Pavoletti – Joao Pedro, mentre Padoin torna a centrocampo con Faragò, Barella e Ionita.

Milan spietato – L’approccio del Milan è quello giusto. Dopo il primo quarto di gara gli uomini di Gattuso sono già in vantaggio di due gol, grazie allo sfortunato autogol di Ceppitelli (Cragno respinge il sinistro di Suso direttamente sul compagno di squadra) e alla prima rete in Serie A di Paquetà, bravo a farsi trovare pronto su un cross sul secondo palo di Calabria e a battere di sinistro l’estremo difensore dei sardi.
Il Cagliari sembra mancare della qualità necessaria per impensierire i padroni di casa. L’unica occasione degna di nota è un colpo di testa di Pavoletti al 27’, che esalta i riflessi di uno straordinario Donnarumma.

Joao Pedro spreca, Piatek la chiude – Nella ripresa gli ospiti gettano al vento l’occasione buona per accorciare le distanze con Joao Pedro, che prima si fa respingere da Donnarumma la deviazione a botta sicura da dentro l’area, poi, sulla ribattuta, centra la traversa da pochi passi. Gli uomini di Maran si sbilanciano in avanti alla ricerca del 2-1 e, inevitabilmente, finiscono per concedere ampi spazi agli avversari. Proprio su una ripartenza, di fatti, il Milan sorprende impreparata la retroguardia sarda e con Piatek arrotonda il risultato: 3-0 al 62’.
Calhanoglu e Suso sprecano la chance per calare il poker, ma per Gattuso e tutto il popolo rossonero poco cambia. Il quarto posto è nuovamente agguantato.

Meritano 2duerighe:

Paquetà: una prestazione maiuscola e la prima rete a San Siro. Tante giocate di qualità e la sensazione di avere margini di miglioramento sconfinati.

Joao Pedro: sostituto nella ripresa, ha sui piedi una doppia occasione per riaprire la gara (tiro su cross di Pellegrini e pallonetto sulla ribattuta), ma la spreca clamorosamente.

Il tabellino:

Milan – Cagliari – 3-0

Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria (21′ st Conti), Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Lucas Paquetà; Suso, Piatek (20′ st Cutrone), Calhanoglu (32′ st Borini). A disposizione: Bertolacci, Biglia, Abate, Mauri, Plizzari, Laxalt, Castillejo, A. Donnarumma, Montolivo. Allenatore: Gattuso.

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Srna, Ceppitelli, Pisacane, Pellegrini; Faragò, Padoin (23′ st Deiola), Barella; Ionita (31′ st Despodov); Pavoletti, Joao Pedro (35′ st Bradaric). A disposizione: Romagna, Oliva, Leverbe, Rafael, Doratiotto, Aresti, Cerri, Cigarini, Lykogiannis. Allenatore: Maran.

Arbitro: La Penna di Roma.

Marcatori: 13′ pt aut. Ceppitelli, 22′ pt Paquetà, 17′ st Piatek.

Note: Ammoniti: Faragò (C). Recupero: 0′ e 0′. Calci d’angolo: 5-2 per il Cagliari.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook