Milan – Parma 2-1, Cutrone e Kessie rimontano i ducali

Milan – Parma 2-1, Cutrone e Kessie rimontano i ducali

Ritorno alla vittoria per il Milan. La squadra di Gattuso si impone in rimonta per 2-1 contro un Parma capace di imbrigliare a lungo i rossoneri, passati in vantaggio solo a metà secondo tempo grazie ad un rigore concesso tramite Var e trasformato da Kessie. Una prestazione, quella della squadra milanese, che potrebbe essere definita alla Ringhio, fatta di corsa, cuore e grinta.

Inglese spaventa i rossoneri, Cutrone esorcizza – Per un’ora scarsa gli uomini di Gattuso palleggiano cercando il varco giusto per affondare, ma senza successo. Suso e compagni sbattono più volte contro il muro alzato dal Parma, il quale, invece, riesce a colpire cinicamente alla prima occasione utile: calcio d’angolo, colpo di testa di Inglese e palla in rete. Il Milan si spaventa, ma non si abbatte, riuscendo subito a trovare la forza per invertire la rotta: stop alle giocate di fino, in campo solo grinta e la spietatezza di Cutrone, che recupera un pallone che Suso gli restituisce e realizza la rete del pareggio con una bella girata.

Kessie su rigore ribalta il risultato – Nella ripresa, il giovane attaccante rossonero è nuovamente protagonista: con un movimento rapido inganna Bastoni e lo spinge al tocco di mano: nessuno allo stadio vede, tranne la Var: dal dischetto si presenta Kessie, che di destro non sbaglia.
Servivano punti, ne sono arrivati 4 in 2 gare, senza Higuain. Il quarto posto è conquistato.

Meritano 2duerighe:

Cutrone: decisivo in una partita difficile. Segna la rete del pareggio con una splendida girata e si procura il rigore del 2-1. Un trascinatore.

Calhanoglu: una prestazione sottotono, caratterizzata da un paio di velleitari tiri in porta e poco più.

Il tabellino:

Milan – Parma 2-1 (primo tempo 0-0)

Marcatori: Inglese (P) al 5’, Cutrone (M) al 10’, Kessie (M)su rigore al 26’ s.t.

Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Abate, Zapata, Rodriguez; Kessie, Bakayoko, Mauri (dall’8’ s.t. Borini); Suso (dal 44’ s.t. Castillejo), Cutrone, Calhanoglu. (Reina, A. Donnarumma, Conti, Laxalt, Simic, Brescianini, Bertolacci, Halilovic, Montolivo). All. Gattuso.

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni, Gagliolo; Grassi (dal 39’ s.t. Ceravolo), Scozzarella (dal 33’ s.t. Stulac), Barillà; Biabiany, Inglese, Gervinho (dal 17’ s.t. Ciciretti). (Frattali, Bagheria, Gobbi, Gazzola, Deiola, Di Gaudio, Rigoni, Sprocati). All. D’Aversa.

Arbitro: Calvarese di Teramo.

Note: spettatori 53.275. Ammoniti Biabiany (P), Borini (M), Iacoponi (P), Castillejo (M)

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook