Icardi versione superman. L’Inter vince contro la Spal e sale al terzo posto

Icardi versione superman. L’Inter vince contro la Spal e sale al terzo posto

Icardi, versione superman, decide il match al “Paolo Mazza” di Ferrara contro la Spal e permette all’Inter di volare da sola al terzo posto, a due punti soltanto dal Napoli. Per i nerazzurri è la sesta vittoria consecutiva tra campionato e Champions League. Buona la prestazione degli spallini che più volte hanno messo in serie difficoltà la squadra di Spalletti.

Subito grande ritmo in partita.  L’Inter parte bene e prende il comando delle operazioni. Il match si sblocca al 14 ‘con un colpo di testa in tuffo di Icardi su cross di Vrsaljko La Spal reagisce prontamente con Petagna. Poco dopo, l’arbitro Maresca decreta un rigore a favore della Spal per atterramento di Felipe da parte di Miranda. Dagli undici metri Antenucci calcia a lato, con Handanovic immobile.

I nerazzurri si riportono in avanti e dopo la mezz’ora falliscono una buona occasione: Keita ruba palla a Cionek, si presenta davanti a Cionek che respinge, impedendo un possibile tapin di Icardi, appostato a pochi metri. Lo stesso portiere poco dopo anticipa sulla linea il centravanti argentino.

Sul finale del primo tempo ghiotta occasione per la Spal per pareggiare, ma Felipe tira addosso a Handanovic.

Spal che grinta Nella ripresa, la Spal mostra più grinta dei nerazzurri, quest’ultimi forse stanchi, dopo l’impegno in champions. Antonucci dal limite impegna Handanovic. Successivamente è  Petagna a calciare altissimo, a pochi metri dalla porta. C’è poi l’ingresso in campo dell’ex milanista Paloschi che al 72′ di piatto destro pareggia su cross basso da sintra di Djorou.

Icardi non perdona L’Inter però vuole i tre punti e due minuti dopo torna in vantaggio grazie ancora al suo bomber Icardi che ricevuto palla da Perisic, controlla in area e infila Gomis nel palo più lontano. A nulla poi vagono gli assalti finale della Spal. L’Inter vince e porta a casa tre punti preziosi, in vista del derby milanese in programma dopo la sosta per gli impegni della Nazionale.

 

Meritano due righe:

, Icardi. Due gol che valgono la vittoria. Quando in area è difficile fermarlo. 

 Borja Valero  Morde poco a centrocampo e  fatica a tamponare la velocità degli spallini

 

Spal – Inter   1 – 2

Marcatori: 14 e 74′ Icardi, (I) 72′ Paloschi (S)

Spal: Gomis, Cionek, Djorou, Felipe, Lazzari, Valoti, (34′ st Everton Luiz), Schiatarella, Missiroli, (38’st Moncini) Fares, Petagna, Antenucci (21′ st Paloschi). All: Semplici

Inter:  Handanovic, Vrsaljko, Miranda, Skriniar, Asamoah, Vecino, Borja Valero (32′ st L. Martinez), Keita, (21′ st Politano) Nainggolan, Perisic, Icardi (36 st Gagliardini) All: Spalletti

Arbitro: Maresca di Napoli

Note: Ammoniti: Lazzari (s), Valoti 8s), Vrsaljko, (i), Missiroli(S), Miranda (i), Schiatarella (s), Everton Luiz (s), Felipe (s)

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook