Milan – Olympiacos 3-1, rossoneri a punteggio pieno in Europa

Milan – Olympiacos 3-1, rossoneri a punteggio pieno in Europa

Grande prova europea del Milan. A San Siro la squadra di Gattuso batte 3-1 l’Olympiacos in rimonta e si proietta al comando del gruppo B dell’Europa League, a punteggio pieno.
Una prestazione superlativa dei rossoneri, materializzatasi grazie alla grande intesa tra Cutrone e Higuain e ad un cinismo che ha permesso di trasformare in occasioni da rete la grande mole di gioco prodotta.

Guerrero spaventa il Milan – Nel primo tempo Gattuso dà un volto diverso al Milan, spostando Castillejo accanto a Higuain e disegnando un 4-4-2 con Bonaventura largo a sinistra. La partita, tuttavia, non comincia come il tecnico calabrese sperava: dopo appena 14 minuti Guerrero anticipa Zapata e con un fulmineo stacco di testa supera Reina. Un duro colpo per il Milan, alla settima partita su otto in stagione senza la porta inviolata, ma che comunque non ha ripercussioni sul morale di una squadra sempre in partita.

Cutrone per la svolta – Nella ripresa, Gattuso azzecca la mossa che cambia il volto della partita: fuori Bonaventura e Castillejo, dentro Calhanoglu e Cutrone.
Con il nuovo assetto tattico e con la giovane punta comasca accanto al Pipita, il Milan è più elettrico e pericoloso. I rossoneri si fiondano in avanti e, in appena 9 minuti, rimontano e stendono l’avversario. Cutrone al 25′, Higuain sei minuti più tardi e ancora Cutrone, su assist di Calhanoglu, mettono al tappeto un avversario che non riesce più a trovare le forze per rialzare la testa.
Un 3-1 che rende merito ad una squadra bella e vivace, che bissa la vittoria contro il Sassuolo in campionato e aumenta quella convinzione nei propri mezzi fondamentale per continuare sulla strada della crescita.

Meritano 2duerighe:

Cutrone: il suo ingresso in campo cambia il volto del Milan. Realizza due gol decisivi e si muove molto per la squadra. Dà la scossa che serviva.
Bakayoko: altra partita da dimenticare per il giocatore ex Monaco e Chelsea. Confusionario in mezzo al campo, fatica a giocare in orizzontale.

Il tabellino:

Milan – Olympiacos (primo tempo 0-1)
Marcatori: Guerrero (O) al 14’ p.t.; Cutrone (M) al 25’ e 34’, Higuain (M) al 31’ s.t.
Milan (4-3-3): Reina, Calabria, Zapata, Romagnoli, Rodriguez; Bakayoko, Biglia, Bonaventura (dal 9’ s.t. Calhanoglu); Suso (dal 35’ s.t. Borini), Higuain, Castillejo (dal 9’ s.t. Cutrone). (G. Donnarumma, Musacchio, Laxalt, Kessie). All.: Gattuso.
Olympiacos (4-2-3-1): José Sa; Torosidis (dal 32’ s.t. Meriah), Roderick, Cissé, Koutris; Gulherme, Natcho; Ferfatzidis, Yaya Touré (dal 36’ s.t. Fortounis), N. Leiva (dal 27’ s.t. Podence); Guerrero. (Gianniotis, Camara, Androutsos, Hassan). All. Martins.
Arbitro: Madden (Sco)
Note: Spettatori 22.294; ammonito Calhanoglu per gioco scorretto.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook