La Juve passa a Bergamo, Milan e Napoli travolgenti. Inter-Lazio 1-3.

La Juve passa a Bergamo, Milan e Napoli travolgenti. Inter-Lazio 1-3.

BalotelliNon si ferma la marcia della Juventus neo campione d’Italia, i bianconeri vincono anche a Bergamo 1-0 mentre alle spalle della squadra di Conte non sbagliano Napoli e Milan corsare in trasferta. Per quanto riguarda la corsa all’Europa, dopo lo scivolone della Roma, Udinese, Lazio e Fiorentina portano a casa successi importanti.

I numeri del 36esimo turno di Serie A: 22 gol, 7 vittorie esterne (record stagionale), nessuna espulsione, una doppietta, 5 rigori assegnati e 4 realizzati.

La Juventus batte l’Atalanta 0-1 decide un gol di Matri al 18’ del primo tempo. Bene anche il Napoli che sbanca Bologna 0-3: succede tutto nella ripresa grazie alle firme di Hamsik, Cavani e Dzemaili che permettono ai partenopei di blindare il secondo posto.

Grande Milan nella sfida pomeridiana dell’Adriatico, i rossoneri travolgono 4-0 il Pescara. Apre Balotelli su rigore, raddoppia Muntari, nella seconda frazione Flamini e ancora Balotelli chiudono il discorso.

Non perde terreno la Fiorentina che vince a Siena il derby toscano, decide un rete di Rodriguez al 14’. Nello spareggio europeo tra Inter e Lazio la spuntano i capitolini 1-3 al termine di una partita piacevole e combattuta. Avanti gli ospiti con un autogol di Ranocchia, pari interista con Alvarez. Sul finire del primo tempo Hernanes non perdona Handanovic dal dischetto e riporta avanti la Lazio.

Nella ripresa Alvarez sbaglia un rigore mentre il giovane Onazi chiude la gara con un gran destro da fuori.

Vittoria esterna anche per l’Udinese a Palermo 3-2. Apre le marcature Muriel, pareggio di Miccoli,  ospiti nuovamente in vantaggio con Angella prima del 2-2 di Hernandez. Sembra finita ma all’87’ Benatia lancia i friulani condannando quasi definitivamente il Palermo.

Il Genoa approfitta parzialmente della sconfitta dei rosanero pareggiando 0-0 a Torino, così come la Samp che impatta 1-1 in casa contro il Catania con i gol di De Silvestri e Spolli.

Seconda vittoria di fila per il Parma che vince contro il Cagliari 0-1, decisivo Rosi al minuto 80.

Nell’anticipo del martedì da ricordare la vittoria del Chievo al novantesimo sulla Roma all’Olimpico con un gol di Thereau.

In classifica marcatori a segno soltanto il leader Cavani che raggiunge quota 27 mentre Balotelli con la doppietta di Pescara sale a 11 centri, record personale in Serie A.

Nel prossimo turno di campionato, penultima giornata, aprirà il programma sabato pomeriggio Juventus-Cagliari, domenica invece Fiorentina-Palermo, Genoa-Inter, Lazio-Sampdoria, Napoli-Siena ed in serata il match-clou fra Milan e Roma.

Matteo Ciofi

8 maggio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook