Icardi più, ma decide D’Ambrosio. L’Inter batte la Fiorentina e risale in classifica

Icardi più, ma decide D’Ambrosio. L’Inter batte la Fiorentina e risale in classifica
MILAN, ITALY - SEPTEMBER 25: Danilo D Ambrosio of FC Internazionale scores the second goal of his team during the Serie A match between FC Internazionale and ACF Fiorentina at Stadio Giuseppe Meazza on September 25, 2018 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Non c’è due senza tre. Dopo i due successi contro  Tottenham e Samp, l’Inter centra la terza vittoria consecutiva, la prima in casa di questo campionato e conquista posizioni in classifica, raggiungendo proprio la Viola nel gruppo di testa.

Gara vibrante all’inizio. La Fiorentina sfiora la rete al 5′ con Mirallas che centra il palo. L’Inter però è viva più che mai e lotta su ogni pallone, cercando a tratti di prendere la supremazia. Brozovic, insieme a Candreva, è il catalizzatore delle manovre nerazzurre. Al 15′ un drop potente di Candreva va alto. Tre minuti dopo, Perisic, su servizio dell’ex laziale, incrocia sul secondo palo. Palla di poco a lato.

ICARDI SI SBLOCCA Al 33′ un disimpegno errato dei nerazzurri, consente a Simeone di conquistare palla sulla trequarti ed impegnare Handanovic. Sul finale del primo tempo, un cross di Candreva da destra viene fermato con un braccio staccato dal corpo di Vitor Hugo. L’arbitro con l’ausilio del Var concede il rigore all’Inter. Dal ischetto Icardi realizza con un tiro imprendibile ed angolatissimo. Per l’attaccante argentino è il primo gol in questo campionato.

D’AMBROSIO DIVINA PROVVIDENZA Nella ripresa, la Fiorentina parte decisa e pareggia fortunosamente grazie ad una deviazione involontaria di Skriniar su tiro di Chiesa. I viola, gasati dal gol, cercano il raddoppio con un tentativo di Pjaca. Al 77′ triangolazione Icardi – D’Ambrosio che entra in area e supera Lafont. Inutile poi i tentativi finale dei gigliati per conquistare il pareggio. L’Inter vince e s. siro fa festa.

 Brozovic. Avanti e indietro. Tampona e riparte,. Dà brio e sostanza al centrocampo. 

 Pjaca Quando entra, la sua tecnica non produce sostanza

 

Inter – Fiorentina   2 – 1

Marcatori: 45′ Icardi su rig,  53′  aut di Skriniar 77′ D’Ambrosio, 

Inter: Handanovic, D’Ambrosio, De Vrji, Skriniar, Asamoah, Vecino, ( 22′ st Keita), Brozovic, Candreva, (13′ st Politano), Nainggolan, Perisic (43′ st Gagliardini). Icardi. All: Spalletti

Fiorentina: Lafont, Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi, Benassi, (39’st Vlahovic), Veretout, Edimilson,(19′ st Gerson), Chiesa, Simeone,(10st Pjaca), Mirallas All: Pioli

Arbitro: Mazzoleni di Bergamo

Note: Serata frsca. Terreno in ottime condizioni. Oltre 53 mila spettatori. Ammoniti: Chiesa, Fernandes,Asamoah, Mirallas.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook