Gp del Canada: vince Button dopo il diluvio

di Francesco Coppola

Nel Gran Premio del Canada edizione 2011, dopo una gara interrotta causa maltempo per più di due ore dalle bandiere rosse esposte dai commissari di pista, c’è stata la vittoria finale del pilota McLaren Jenson Button. Il pilota inglese, dopo un incidente con il suo compagno di squadra Hamilton ad inizio corsa, si era ritrovato in ultima posizione; dopo una gara all’attacco, con scelte strategiche perfette ed una guida pulita e sicura sulla pista allagata, è riuscito nell’ultimo giro utile della gara a indurre il pilota della Red Bull Vettel, fino a quel momento in testa, a commettere un errore riuscendo a sorpassarlo, vincendo così il Gp del Canada.

La corsa intorno al 25 giro è stata interrotta per una pioggia torrenziale che ha investito il circuito di Montreal. La pausa è stata di più di due ore e la gara nel suo complesso è durata, alla fine dei conti, quattro ore e pochi minuti. Al termine la corsa ha visto quindi il trionfo di Button, seguito dal tedesco Sebastian Vettel; in terza posizione si è piazzato il compagno di squadra alla Red Bull di quest’ultimo, Mark Webber. I ferraristi sono andati invece male: Alonso è uscito per un incidente che lo ha coinvolto insieme a Button pochi giri dopo la ripartenza della gara in seguito alla sua interruzione, mentre Massa, dopo essersi ritrovato in terza posizione, è andato a sbattere mentre
effettuava un doppiaggio e alla fine si è dovuto accontentare del sesto posto.
Entusiasta al termine della corsa il trionfatore Button, che spiega anche la sua sull’incidente di inizio gara con Hamilton: “E’ stata veramente una gara incredibile, devo scusarmi con Hamilton ma non mi sono accorto di niente. E’ stata forse  la mia migliore corsa”. Alonso, invece, non nasconde la delusione: “Niente da fare quando le cose devono girare male girano sempre male: eravamo fortissimi sull’asciutto e arriva il diluvio. Poi partiamo bene, la pista si sta asciugando, smette di piovere, e appena torno in pista con le intermedie inizia di nuovo a piovere. Poi l’incidente e la macchina bloccata. Insomma, non ne è andata dritta una…”.
Stefano Domenicali, direttore sportivo Ferrari, spiega: “Organizzeremo un viaggio a Lourdes per vedere se possiamo ribaltare la situazione. Nell’ultima gara avevo detto che avremmo aspettato i prossimi 2 Gp e che avremmo dovuto fare punti, sono deluso per l’esito della corsa: non abbiamo raccolto il bottino che avremmo meritato, viste le nostre prestazioni. Adesso dobbiamo ottenere il massimo a Valencia”. La classifica piloti vede in testa Vettel con 161 punti, seguito da Button con 101 e da Webber con 94. I due piloti Ferrari Alonso e Massa sono rispettivamente quinto e sesto con 69 e 32 punti.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook