F1, Vettel “incoronato” a Monza “Questo è il podio più bello del mondo”

di Armin Sefiu

Ottava vittoria su 13 gare di Formula uno per Sebastian Vettel in un circuito che mancava al palmares della Red Bull. A Monza il tedesco della scuderia austriaca ha conquistato da dominatore anche il GP d’Italia: potrebbe rivincere il titolo già a Singapore. Sul podio, nell’ordine, anche Jenson Button (McLaren) e Fernando Alonso (Ferrari), al quale non è bastato infilarsi davanti a tutti al via. Ottimo quinto un battagliero Michael Schumacher, dietro a Lewis Hamilton (McLaren). Out Webber,sesto Massa.

Pronti, via! E Alonso dà subito spettacolo: scatto eccezionale, passa subito al comando beffando Vettel e Hamilton. Purtroppo la festa dura pochi giri. Vettel lo passa e se ne va. Poi tornano su le McLaren. Eccezionale duello tra Hamilton e Schumacher. Nel finale Hamilton a un soffio da Alonso. Webber fuori.

Fernando Alonso regala il terzo gradino del podio di Monza alla Ferrari: “Non eravamo abbastanza competitivi per lottare per la vittoria, ma nelle ultime gare sono sempre partito bene. Qui sapevamo che se la monoposto si fosse comportata bene, avremmo avuto lo spazio per effettuare un sorpasso. E’ bellissimo arrivare sul podio perché qui i tifosi trasmettono tutta la loro passione. Dopo un week end stressante, aver centrato il podio è speciale”.

Tra due domeniche potrebbe laurearsi campione di Formula uno per la seconda volta, ma Sebastian Vettel pensa solo alla vittoria di Monza. “E’ veramente toccante e speciale vincere qui – ha ammesso – questo circuito significa molto per me e quando ho superato il traguardo mi sono ricordato di tutto. E’ stato incredibile. La partenza non è stata granché. Ho impiegato un po per capire le cose. Poi su Alonso ho fatto un bel sorpasso. Questo è il podio più bello del mondo, l’unica cosa che avrebbe potuto renderlo migliore sarebbe stato indossare una tuta rossa. Una vittoria speciale anche per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia (a cui ha dedicato un adesivo sul casco)”.

E’ soddisfatto della seconda posizione Jenson Button: “E’ divertente combattere con Vettel, Hamilton e Alonso. E’ stata una bella gara anche se non abbiamo lottato per la vittoria. Un’ atmosfera veramente fantastica”.

Amareggiato, invece, Massa per il risultato ottenuto: “Non posso non essere deluso di questo sesto posto perché potevo sicuramente lottare per un piazzamento sul podio. Purtroppo, l’incidente causato da Webber mi ha fatto perdere troppo tempo e piombare in decima posizione”.

11 settembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook