Aerosmith, i membri della band non scartano la possibilità di un tour d’addio

Aerosmith, i membri della band non scartano la possibilità di un tour d’addio

Gli Aerosmith stanno pensando ad un tour di addio. La band, da qualche tempo ferma a causa degli impegni solisti del leader, ha annunciato che il 2017 potrebbe essere il loro ultimo anno di attività.

Pienamente immerso nella sua carriera solista, Steven Tyler, ha costretto l’intera band alla cancellazione di tutti gli impegni degli Aerosmith per il 2016. Questa decisione del cantante aveva creato dei malcontenti tra i membri del gruppo, specialmente espressi dal chitarrista Joe Perry, i quali si sono sentiti abbandonati dal loro frontman. Questo stop è stato interrotto da una dichiarazione del cantante, alla rivista “Rolling Stones”, il quale ha detto : “Farò trenta concerti solisti da maggio ad agosto. Poi, nel 2017, sarà il turno degli Aerosmith. Probabilmente faremo un tour di addio. Ci sono due band che hanno ancora i membri originali, noi e gli Stones. Sono contento per questa cosa. Se faremo un tour di addio oppure se andremo in studio a fare un altro disco, io sono comunque entusiasta.” Questa dichiarazione di Tyler va a rafforzare quella rilasciata, lo scorso dicembre, dal chitarrista Brad Whitford, il quale aveva espresso lo stesso punto di vista annunciando quello che si sarebbe dovuto chiamare “Farewell Tour”, con cui, vista l’età ormai avanzata dei rocker americani, la band avrebbe salutato definitivamente i propri fan con un ultimo tour di concerti in formazione originale. Dopo l’ultimo concerto della band, tenutosi a Mosca nel 2015, c’erano stati dei dissapori tra Joe Perry e Steven Tyler. Il chitarrista non sembrava molto entusiasta di quello che stava diventando il cantante, criticandone lo stile country che stava utilizzando. La risposta di Tyler non aveva tardato ad arrivare, indicando le critiche di Perry come nate dalla sua gelosia. Le divergenze tra i due si sono appianate quasi subito, quando il frontman ha fatto un passo indietro affermando che senza Perry ed il resto della band non sarebbe arrivato dove era ora e che loro tutti erano il motivo del suo successo.

Tutto fa prevedere che questa serie di concerti avverrà molto presto, la band sembra pronta già da adesso ai preparativi per un tour e, chissà, potrebbero suggellare il loro addio con nuovo materiale inedito.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook