Grande successo al Brancaccio. Hevia porta lo spirito irlandese nella capitale

Grande successo al Brancaccio. Hevia porta lo spirito irlandese nella capitale

hevia brancaccioGrandi festeggiamenti per San Patrizo al Teatro Brancaccio. Il piper spagnolo Hevia ha portato una ventata d’ Irlanda con il suo concerto insieme alle Green Clouds e la City of Rome pipe band.

Ad aprire le danze è stata la City of Rome pipe band, riscaldando la folla fuori dal teatro con le prime melodie celtiche della serata, introducendo lo spirito d’Irlanda e della festa di San Patrizio con la loro formazione di 9 cornamuse e 6 percussionisti. Prime a salire sul palco sono state le Green Clouds, la band tutta al femminile si è esibita in una rappresentazione dei 4 elementi “descrivendoli” attraverso le loro melodie con il supporto di proiezioni a sincrono con la loro musica, mettendo in scena uno show strepitoso sia musicalmente che visivamente. Il palco, in seguito, è stato calcato dalla City of Rome pipe band che insieme ad una ballerina, esibitasi in danze tradizionali, ha intrattenuto il pubblico prima dell’esibizione principale. Inizio di serata da brividi per tutti gli appassionati di musica celtica, sfociata in un trionfo con l’arrivo di Hevia che, avvalendosi di cornamusa, cornamusa elettronica ed un flauto, si è esibito per un’ora e mezza di melodie emozionanti supportato da un tastierista, un batterista, un bassista elettrico ed una percussionista . Ad ogni brano precedeva una spiegazione, cosa che ha reso molto più interessante l’ascolto, facendo si che ad ogni brano fosse legata una storia. Una carrellata di brani presi da tutti i suoi lavori dal 2007 fino ad oggi, andata a culminare, nel finale, con l’esecuzione del suo brano più famoso, Busindre Reel. Un grandissimo successo che ha mandato il pubblico in delirio e fatto si che il piper concedesse un bis di tre brani a fine concerto.

Un bellissimo evento in occasione della festa più rappresentativa della cultura irlandese e celtica, che non ha deluso le aspettative dimostrando, inoltre, che la passione per questo genere musicale e le sue radici sono molto apprezzati e celebrati anche nel nostro paese.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook