“Quell’umano che si fa ogni sera” …social

“Quell’umano che si fa ogni sera” …social

“Quell’umano che si fa ogni sera”, come amava definire Strehler il teatro, sta cercando di sopravvivere alla grande chiusura del corona virus con tante iniziative . Lo fa per “continuare ad andare in scena” , nonostante la chiusura delle scene, con contributi a volte personali, a volte collettivi. Servendosi in primo luogo di internet e dei suoi canali social o piattaforme. Ma non solo. Qui di seguito ne riportiamo alcune.

Ci ha colpito molto quella di Campsirago Residenza (Lombardia) che ha pensato di riadattare un suo spettacolo per bambini che avrebbe dovuto debuttare il 7 marzo 2020. Diciotto artisti propongono un’originale lettura delle Favole al telefono di Gianni Rodari, e lo fanno utilizzando davvero… il telefono!

Il telefono squilla e dall’altra parte della cornetta c’è per davvero quel ragionier Bianchi di Varese che Rodari immagina chiamare la sua bambina tutte le sere per raccontarle una storia. Interagendo al telefono con l’attrice/attore i bambini sceglieranno, tra le storie che il ragionier Bianchi propone, quelle che vogliono ascoltare e trasformeranno insieme all’attrice o attore le favole di Rodari attraverso un gioco ispirato alla Grammatica della fantasia. Alla fine, se lo desiderano, i bambini potranno poi, insieme ai loro genitori e nonni, inventare altre storie, scriverle a mano e inviarle per posta al Ragionier Bianchi presso Campsirago Residenza.

I bambini ascoltano storie mentre sono coinvolti attivamente. Il suono magico delle parole, capaci di evocare mondi, personaggi, paesaggi resta a nostro avviso, lo stimolo migliore perchè domani possano andarli a cercare autonomamente nei libri.

Tutti i genitori interessati possono prenotare Le favole al telefono…al telefono!, della durata di circa 20 minuti, scrivendo a [email protected] e indicano il numero di telefono al quale una delle nostre attrici o attori chiamerà all’orario prefissato.

Quell’umano che si fa ogni sera….social

La Cantastorie: Martina Folena, diplomata alla Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi di Milano, è un’educatrice teatrale specializzata in narrazione per l’infanzia. Da lunedì al venerdì, alle 17.30, Fiabe In Diretta. Per informazioni: www.lacantastorie.com.

Elena Guerrini invece, scrive e interpreta filastrocche sul suo canale You Tube. Lo fa inframmezzando i caratteri in corsivo maiuscolo, con gli emoticons; e poi condivide il testo lasciando i piccoli cimentarsi col piacere della lettura.

Tutti i giorni alle ore 16 ATIR ON AIR KIDS! Una breve storia letta da Chiara Stoppa, in compagnia di Charlie. I racconti rimangono tutti visibili sul Canale YouTube di Atir Teatro Ringhiera.

Iniziative per Adulti

Sergio Maifredi e Corrado D’Elia invece,  propongono 100 racconti in tempo di peste, per 100 artisti. Una vera e propria stagione che raccoglie teatro, musica, filosofia. Un momento di poesia che entra nelle case attraverso la pagina Facebook Racconti in tempo di peste.

Atir Teatro Ringhiera (MIlano) continua con Atir on Air il teatro in streaming su YouTube: venerdì 20, sabato 21, domenica 22 marzo 2020 un ricco programma vi aspetta: tra Cleopatràs (monologo con arianna scommegna, da giovanni testori, regia gigi dall’aglio), Federico, Vita E Mistero Di Garcia Lorca (monologo di e con Maria Pilar Perez Aspa), IVAN – da Dostoevskij – con Fausto Russo Alesi – regia Serena Sinigaglia e altri spettacoli. Per visionare i video degli spettacoli basta iscriversi al canale Youtube di Atir Teatro Ringhiera, e accedervi nelle ore indicate, oppure attendere la pubblicazione del link sulla pagina Facebook di Atir.

Elisabetta Carosio e Roberto Scarpetti (che ha ricordato ieri su Facebook la morte di Fausto e Iaio, 18 marzo 1978), sono gli ideatori della pagina Facebook Decameron- storie e antidoti per una buona notte. Chiunque ami raccontare storie, può proporsi narratore. Ogni giornata ha un re o una regina che sceglie il tema dalla giornata. Avrà 15 minuti per la narrazione.

La Triennale di Milano ha invitato artisti, designer, architetti, intellettuali, musicisti, cantanti, scrittori, registi, giornalisti ad “abitare” gli spazi vuoti di Triennale per sviluppare una personale narrazione. Ogni giorno alle 17.00 una nuova novella sarà trasmessa in diretta sul canale Instragram di Triennale. Victoria Cabello, Pierluigi Pardo, Michela Murgia, Annamaria Ajmone, Sandro Veronesi, Lella Costa sono alcuni degli ospiti di Triennale Decameron.

Anche il Teatro No’hma (Milano),  prosegue in streaming, sul suo canale Youtube, la sua attività. Stasera dalla Cambogia, Sokacha, un suggestivo spettacolo di teatro d’ombre.

Alberto Oliva, regista, sulla pagina Facebook (Storia del teatro) invita a una diretta Facebook per una Lezione Speciale di Storia del Teatro! Il suo corso torna online per raccontare i momenti in cui i teatri sono rimasti chiusi nella Storia, viaggiando dalla Peste di Tebe al Seicento in Inghilterra in cui il teatro era vietato.

#Il teatro non si ferma (Istagram, Youtube) è invece un contenitore aperto per promuovere, ogni sera alle 21h, gli eventi teatrali in questo periodo unico nella storia del teatro moderno. Iniziative parallele, innovative e creative per portare avanti il teatro in tempi di quarantena culturale. Perchè la cultura non si fermi.

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook